Lo strano colpo di stato

Scacciò via le mosche e poi prese appunti sul block notes. Detestava il Guardian per averlo mandato lì, nel Buganda. Non potevano farlo diventare corrispondente…

Bruciando fantasia

«Noi siamo come gli zengakuren, ma anche come gli studenti iraniani o i talebani, siamo tutto e siamo niente». Annuì compiaciuto da quelle parole, il…

Donna in gioco

Dalla posizione in cui mi trovo, posso osservarla solo di spalle. “Una donna che sa mettersi in gioco, di certo”, penso, con l’impressione che qualcosa…