Chaos.

Chaos.
CHAOS.
C H A O S.
Il
mio comodino rispecchia esattamente il mio stato mentale.
Complete Chaos.

Ho fatto la cosa giusta? Ho fatto le scelte di vita corrette?
Dovevo continuare a studiare musica?  Dovevo entrare in un’orchestra? Ho sprecato dei momenti importanti?  Ho lasciato che ” il treno della vita” passasse? 
Forse sono solo una perenne indecisa.

I miei compagni di liceo sono tutti realizzati. Chi a Sanremo, chi nelle orchestre, chi è felice.
Poi ci sono io che, probabilmente come loro sospettavano, mi sono ritrovata a fare la finta pornostar per dei segaioli.
“Ma non bisogna mai paragonarsi agli altri!” Mpf chi non lo fa?!
Alcune volte è inevitabile e così comincia l’agonia.

Ma non posso vivere felice?! Forse no. E’ un privilegio destinato a pochi.
Ansie, paranoie, problemi, soldi, lavoro. Sono questi i problemi di cui dovrebbe soffrire una ragazza di 24 anni? Perché a me sembra di essere l’unica.

Voglio ricominciare.
Ci
si può suicidare per ricominciare da capo, ma migliorati? Capendo dai propri sbagli e ricominciando nel modo corretto? E se correggendo i nostri sbagli non cambiasse proprio nulla perché ci hanno fatto sbagliare gli altri?

Potrei, potevo, avrei potuto, se…
Troppi a quest’età. Mi sento una fallita a 24 anni.

Non stupitevi se per strada mi vedete col sorriso. Quando fai pace con te stessa e riesci a capire chi sei, diventa tutto più facile. Subentra la fase dell’accettazione: ti fai schifo, ti guardi allo specchio ma non ti vedi, vuoi vomitare, vuoi scappare, vuoi tagliarti le vene, vuoi farti del male, vuoi sparire. Ma sei in pace con te stessa, perché tu sei così.
Poi ti ritrovi con le lamette in mano, seduta sul water, e come una rammollita ti escono le lacrime dagli occhi capendo che non saresti riuscita nemmeno in quello.

Che vi avevo detto? E’ divertente capire chi si è! Per questo sorrido.

Bene, sospiro, sorriso falso e si va a conquistare un altro giorno cercando di non impazzire.

“HAPPINESS IS A BUTTERFLY
TRY TO CATCH IT EVERY NIGHT
IT ESCAPES FROM MY HANDS INTO MOONLIGHT”

Avete messo Mi Piace3 apprezzamentiPubblicato in Umoristico / Grottesco

Letture correlate

Discussioni

  1. Credo che gli sbagli siano i veri maestri della vita. Difficile non cadere in essi, direi impossibile, ma guai a sguazzarci dentro rinunciando a guardare sopra la propria testa. Tu hai il coraggio di dire quello che altri solo pensano ed è di per sé un piccolo miracolo

  2. Personale e molto diretto. Non impazzire e continua a scrivere!
    Credo che sia un buon modo per fugare l’ansia e raggiungere la felicità… magari con una bella colonna sonora …

  3. Ok. Serve molto coraggio per quello che stai facendo. Mettersi a nudo così come stai facendo in questo diario non è da tutti. Non so cosa significhi spogliarsi per un pubblico pagante, ma so che mostrare le proprie fragilità come stai facendo è qualcosa che ti qualifica. Non sto dicendo questo per allontanare i tuoi pensieri più bui, quelli è giusto che restino perché credo facciano parte della tua essenza. Credo però che tu abbia coraggio, questo te lo devi riconoscere, indipendentemente dalle decisioni che hai preso finora, dalla strada intrapresa e dal confronto con i tuoi compagni di viaggio. Ed è bello sapere che esistono persone coraggiose, che possano ispirare tutti noi.

    1. Ti ringrazio davvero tanto per questo messaggio. Significa davvero tanto per me. Messaggi come questo mi spronano a continuare. Ho iniziato a scrivere per liberarmi da un po’ di negatività e speravo che pubblicando i miei pensieri avrei potuto aiutare qualcuno a sentirsi meno solo. Mi fa piacere sapere che posso davvero aiutare qualcuno. Grazie di cuore.

  4. “Ho fatto la cosa giusta? Ho fatto le scelte di vita corrette?Dovevo continuare a studiare musica?  Dovevo entrare in un’orchestra? Ho sprecato dei momenti importanti?  Ho lasciato che ” il treno della vita” passasse? “
    Dalla foto mi sembri molto giovane. Ti assicuro che più si va avanti e più queste domande crescono con te