Come conquistare una donna – Atto I

Serie: Sussurri dalla locanda - Le cronache di Zorex e Drok

 

Nei pressi di Swekeek, quinta Alba del mese di Rugon

Drok non era molto incline a sopportare gli arroganti, quegli uomini che con cieca supponenza si credevano superiori agli altri. Li odiava a tal punto che quando ne incontrava uno, la sua mano no-dosa d’istinto si chiudeva a pugno attorno all’elsa della sua ascia e i muscoli gli si contraevano così tanto da far sembrare il braccio un massiccio tronco d’albero.

Esattamente come in quel caso.

Il nano si passò la mano sulla lunga barba rossastra, poi per l’ultima volta volle lanciare un monito ai suoi avversari. «Non mi ripeterò più, lasciate la sacca e andate via!»

Uno di loro avanzò con aria spavalda. «Nano, non sei in condizioni di blaterare ordini!» e sguainò la spada.

Drok digrignò i denti. «Ah sì?»

«Guardati intorno: sei da solo contro quattro spietati guerrieri, hai un arco puntato addosso e nes-suna speranza di fuggire.»

«Spietati guerrieri?» replicò il nano. «Luridi tagliagole, vorrai dire?» sputò a terra e riprese. «Ma su una cosa hai ragione, dovrò affrontarvi da solo. Già, siete nettamente in svantaggio!»

Gli individui si scambiarono sguardi perplessi.

«E poi…» riprese Drok «chi ha mai detto di voler fuggire!» Con una forza incredibile fece ruotare due volte l’ascia bipenne, per piantarla infine nel selciato.

Il segnale era chiaro, si dava inizio al combattimento.

Il primo ad agire fu l’arciere alla sinistra del nano. Tuttavia quando questi scoccò, la luce del sole si riflesse sulla lama dell’ascia, offuscandogli per un impercettibile istante la vista. Tanto bastò per fargli mancare il bersaglio: la freccia si conficcò malamente sul terreno.

Sul volto di Drok comparve un sorriso complice, seguito da un’espressione divertita. Adesso era arrivato il suo turno. Ghermì l’ascia con entrambe le mani, girò su se stesso e la scagliò con forza contro gli uomini dinanzi a lui. Due non riuscirono a schivare il colpo; il terzo invece lo evitò per un soffio, tuffandosi di lato.

L’individuo armato di arco caricò un’altra freccia, ma non ebbe il tempo nemmeno di incoccare che il guerriero gli era già addosso: gli assestò un pugno all’altezza dello stomaco e una gomitata alla rotula destra. Il malcapitato si accasciò sulle ginocchia e la sua faccia vide arrivare un poderoso diretto rivestito d’acciaio. Stramazzò al suolo con il setto nasale ricoperto di sangue.

Approfittando dello scontro, l’uomo che in precedenza era riuscito a schivare l’attacco di Drok si era dato alla fuga, portando con sé la sacca. Mentre correva, lanciando rapide occhiate alle sue spalle, cozzò contro qualcosa e cadde. No, non era qualcosa, ma qualcuno: una montagna di muscoli alta almeno due metri che oscurava il sole, sovrastata da una fitta foresta di lunghi capelli corvini e due occhi determinati che brillavano come diamanti di ghiaccio.

Quando il gigante abbassò il braccio per afferrare la sacca, l’uomo si rialzò e se la diede a gambe… questa volta senza più voltarsi.

«Zorex, ma dove diavolo eri finito!» gli urlò Drok, che di lì a poco era sbucato dalla radura.

«Drokke, uome è cadute per colpa mia e ha dimenticate queste» rispose lui, alzando la sacca.

Il nano si stampò una sonora manata sulla fronte. «Ma che dimenticato e dimenticato. Questa è la nostra missione, testa quadrata!» Gli tolse dalle mani la sacca e tirò fuori un animaletto rossiccio, legato come un salame.

«È gatte che dovevame trovare!» esclamò il gigante.

«Il Luxor, già. Te ne ricordi adesso?» ribatté il nano, impegnato a liberarlo dalle corde. «Meno male siamo riusciti a fermare questi luridi venditori di pelliccia. Adesso non ci resta che portarlo al suo padrone e riscuotere la nostra bella ricompensa!»

Zorex accarezzò la bestiolina, poi la fece salire sul palmo e la accomodò sulla sua spalla. «Gatte è belle, io vulere tenere!»

«Sì, è di rara bellezza e vale veramente tanto! Ma no, non puoi tenerlo!»

Zorex fece spallucce, aggrottò le sopracciglia e assunse un’espressione tenera, tipica di quando voleva ottenere qualcosa cercando di convincere Drok.

«Ho detto di no!» replicò il nano.

«Va bene…» borbottò il gigante.

A quel punto Drok prese con sé la mappa. «Se ci mettiamo subito in marcia dovremmo giungere a Swekeek prima che vengano chiuse le porte al calar della notte. L’incontro è alla taverna del Fante Mascherato.»

Swekeek, quinta Alba del mese di Rugon

Sulla cima di un colle, tra le vallate formate dai torrenti Quercia d’Argento e Quercia Profonda, sorgeva Swekeek. Arroccata su uno sperone di roccia a sovrastare il bacino increspato e le sue acque limpide, la Città Paesaggio si poteva raggiungere soltanto attraverso un lungo ponte di pietra. Arrivarvi poi al tramonto di un’uggiosa giornata, conferiva maggiore incanto agli occhi di chi l’ammirava per la prima volta: il grigio dominante era capace di riportare le sue vie a quel lontano passato in cui si erano spente le eco dei passi dei vecchi abitanti sul logoro selciato.

Quel giorno il cielo era dipinto di nuvole e il precoce tramonto invernale concedeva alle ombre di estendere a poco a poco il loro dominio su ogni cosa. Solo rade e tremolanti luci sparse per le strade illuminavano le mura, in un emozionante quadro aperto sul paesaggio circostante.

E mentre l’oscurità invadeva Swekeek, una donna percorreva a grandi passi la piazza principale. Lo scenario che aveva sempre affascinato Esmerah, in quel momento non riusciva ad allontanarla dal peso delle sue preoccupazioni. Non solo avrebbe dovuto giustificare al marito il suo enorme ritardo – rincasare prima che facesse buio era una delle regole a cui Jeff teneva particolarmente –, ma gli avrebbe dovuto portare anche una brutta notizia.

Al mercato era successo tutto in fretta, un attimo di distrazione che le sarebbe costato caro. Le era stato ordinato di comprare del costoso pesce di Quercia Profonda e del vino rosso, ma prima di fare i suoi acquisti si era lasciata ammaliare dai preziosi gioielli esposti da un’anziana signora. Si sarebbe accorta soltanto qualche minuto dopo di essere stata derubata della sua scarsella porta monete, probabilmente proprio mentre con l’immaginazione indossava i luccicanti anelli e i sontuosi bracciali tempestati di rubini.

Per compiere le sue commissioni, si era vista così costretta a richiedere un prestito all’esoso Ar-mand De Gree – l’usuraio che svolgeva i suoi loschi affari proprio al mercato della città –, promet-tendogli di sanare il debito l’indomani stesso.

E da quella tragedia adesso si trovava davanti casa, con il pugno paralizzato a mezzaria, incapace di bussare alla porta. Tra l’imperdonabile ritardo, l’essersi fatta derubare e aver preso accordi con uno degli abitanti più spregevoli di tutta Swekeek, Esmerah sapeva benissimo come avrebbe reagito Jeff: non si sarebbe contenuto nel picchiarla a sangue.

Infine si decise, trasse un profondo respiro e con la mano tremante bussò.

Un attimo dopo la porta si aprì, ed Esmerah incrociò lo sguardo severo di Jeff.

«Era ora…» le disse lui in tono apparentemente calmo, la solita aria che assumeva ogniqualvolta aveva intenzione di punirla.

«Mi spiace, Jeff, ho avuto un problema con…» ma le sue parole furono interrotte immediatamente dal marito, che con prepotenza l’agguantò per i capelli e la costrinse a entrare.

«Jeff, posso spiegare!» lo implorò, le lacrime le avevano già invaso il volto.

L’uomo la spinse contro il tavolo. Esmerah batté la testa e cadde rovinosamente.

«Jeff, ti prego!» supplicò tra i singhiozzi. Si voltò, aiutandosi con le braccia, e si rese conto che non erano da soli: i cinque abituali compagni ubriaconi del marito assistevano divertiti alla scena. Questo voleva dire che Jeff aveva bevuto, e quando era ubriaco diventata ancora più violento.

«Dov’è il vino!» gridò.

«Nella… borsa…» biascicò lei.

L’uomo la raccolse dal pavimento e tirò fuori la bottiglia. «E questa cosa sarebbe?» Era rotta.

«Non è colpa mia, è caduta e…»

«Adesso osi pure incolparmi?»

Gli altri risero grassamente.

«Ti prego, non picchiarmi…» Esmerah si coprì il volto con le mani.

«No, non ti picchierò» la sollevò per i capelli. «Questa volta ti dividerò con i miei compagni!» e con un gesto secco le strappò la camicetta di dosso.

Lei fece per gridare, ma uno degli uomini le coprì la bocca con una mano. «Sta buona, vedrai che ti piacerà!»

Mentre tutti litigavano per chi l’avrebbe posseduta per prima, Esmerah riuscì a liberarsi dalla stretta. Jeff la fermò, assestandole un pugno allo stomaco. La donna crollò ancora una volta, e lui le fu subito addosso per schiaffeggiarla ripetutamente. «Ti ammazzo, cagna!»

Ma la disperazione permise a Esmerah di trovare la forza per reagire: allungò il braccio destro sotto il tavolo, afferrò la bottiglia di vino rotta e la spaccò sul cranio del marito. L’uomo ruzzolò di lato e lei approfittò del momento di confusione per rialzarsi, aprire la porta e scappare.

Jeff si rialzò, con un’espressione incredula stampata sul volto, i suoi occhi sbarrati erano colmi di rabbia. «Dove credi di andare, lurida puttana! Ti ammazzo!» urlò. «Ti ammazzo!»

E quella sera, in quello stesso crepuscolo silente che ogni notte avvolgeva Swekeek, le grida di Jeff risvegliarono il ricordo di quanto orrore si cela nel cuore dell’essere umano.

Serie: Sussurri dalla locanda - Le cronache di Zorex e Drok
  • Episodio 1: La Dimora dei sussurri
  • Episodio 2: Come conquistare una donna – Atto I
  • Episodio 3: Come conquistare una donna – Atto II
  • Episodio 4: Come conquistare una donna – Atto III
  • Episodio 5: Come conquistare una donna – Atto finale
  • Episodio 6: Una nuova avventura
  • Episodio 7: Il tredicesimo eletto – Atto I
  • Episodio 8: Il tredicesimo eletto – Atto II
  • Episodio 9: Il tredicesimo eletto – Atto III
  • Episodio 10: Il tredicesimo eletto – Atto finale
  • Avete messo Mi Piace6 apprezzamentiPubblicato in LibriCK

    Commenti

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Grazie mille, felice che lo stile sia di tuo gradimento. Curioso di sapere cosa ne pensi di Zorex e Drok una volta approfondita la loro conoscenza! 🙂

    1. Andrea Bindella

      Grande Giuseppe! Altro capitolo stupendo e divertente. Hai trovato dei nomi fantastici!
      La storia è scritta benissimo e le descrizioni sono fantastiche.
      Ribadisco che l’opzione del seguito è una grandissima idea! 😉

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Onorato di ricevere complimenti anche da uno scrittore come te, grazie! 🙂 Contento che i nomi ti siano piaciuti, è una delle cose a cui tengo maggiormente quando scrivo una storia. Peccato non hai avuto modo di votare il seguito, spero arriverai in tempo per il finale di stagione. 🙂

    2. Vanessa

      Ci fosse stata la possibilità d) il marito di Esmerah cade in un burrone, io avrei votato quella 😳 ma okay, corro a leggere il seguito!!
      Prima però volevo dire che credo di adorare il gigante, è così tenero.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ahahaha, il tanto odiato Jeff! Vedrai, vedrai. 🙂 Sto notando che Zorex inizia ad avere molti fans… interessante! Più avanti la sua dolcezza si scatenerà come si deve. 🙂

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Silvia, ti ringrazio molto per questi graditi complimenti. Se riesci a metterti in pari con la storia, nell’ottavo episodio sono ancora aperte le votazioni per la scelta dei seguiti. 🙂

    3. Isabella Sguazzardi

      Ciao Giuseppe,
      che dire… bello veramente bello. La lotta del nano sembrava reale, mentre leggevo mi immaginavo la scena come ne stessi vedendo il film. E lo sguardo del gigante, sembrava di rivivere gli occhioni lucidi del gatto con gli stivali. La storia di Esmerah veramente triste e purtroppo molto reale e contemporanea. Complimenti davvero!

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Grazie mille, Isabella! 🙂 Sono veramente contento di sapere che la scena descritta sia stata vissuta quasi come un film, è uno dei miei intenti principali. Sei riuscita a capire immediatamente il carattere di Zorex, dal cuore immenso. Sono sicuro che nei precedenti episodi i due eroi ti piaceranno ancor più. Per la storia difficile di Esmerah non voglio svelarti nulla! Buon proseguimento di lettura. 🙂

    4. Angela Catalini

      In ritardo anche per votare questo capitolo, ma l’ho comunque divorato. Il fantasy ti è congeniale, concordo con il commento di Massimo e mi piacerebbe sapere se scrivi anche altri generi. In qualunque universo si svolga il racconto, anche qui per le donne la vita non è facile. Per quanto riguarda le scelte, avrei optato per il percorso B, e sono contenta che sia stata la scelta che è andata per la maggiore.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Sono contento che questa serie ti stia piacendo così tanto! Non preoccuparti per le scelte, potrai rifarti dal prossimo episodio in poi. Le sorprese non mancheranno. 🙂
        Il mio genere rimane sempre il fantasy, ma vincolato molto alla componente dark/horror e onirica/introspettiva (lo stesso stile è presente nel mio libro “Incantesimi nelle vie della memoria”). Qui, su Edizioni Open, puoi trovare i primi tre episodi della mia serie dark/sci-fi “Primordia” (a breve seguiranno per questa storia tante novità). Se passi a leggerla, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi. 🙂

    5. Giuseppe Gallato Post author

      Scelta dei seguiti – termine delle votazioni.

      Seguito a: proverà a uscire da Swekeek durante la notte – 4 voti
      Seguito b: cercherà rifugio alla taverna del Fante Mascherato – 13 voti
      Seguito c: chiederà protezione ad Armand De Gree e ai suoi uomini – 1 voto

      Stravince il seguito b! Per cui… “Esmerah cercherà rifugio alla taverna del Fante Mascherato”!

    6. Fabio Maltese

      Innanzitutto grazie per aver scritto ed iniziato questa serie.
      Amo Zorex alla follia. Questo episodio si discosta un po’ dal precedente come atmosfera, più crudo e che riporta alla mente le scene che purtroppo si vedono nella vita quotidiana. Io sarei curioso di vedere lo sviluppo della storia scegliendo B. Chissà cosa potrebbe mai accadere e chi potrebbe incontrare e soprattutto: Zorex potrebbe fare una delle sue inconsapevoli gesta eroiche? Lo vedo proprio così. B 😘

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Fabio e grazie a te per aver commentato! Sì, esatto, con questo episodio entriamo nel vivo della narrazione: conosceremo sempre più i nostri due inconsapevoli eroi! L’epicità non mancherà, te l’assicuro! 🙂
        Allora anche per te Esmerah si rifugerà al Fante Mascherato!

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Eccoti qua, folle! 🙂 Sei ancora in tempo, non preoccuparti. Quindi per te Esmerah proverà a uscire da Swekeek durante la notte. Molto bene.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Lara, grazie per aver letto e commentato questo secondo episodio. Zorex e Drok hanno bisogno anche di te per capire dove andare e cosa fare! 🙂
        Ordunque, seguito b anche per te!

    7. Daniele Parolisi

      Complimenti davvero per un altro episodio che non delude le aspettative. Non manca nnt, il ritmo, la caratterizzazione dei personaggi, nulla stona e la fine sa tenere sempre accesso l’impazienza nell’attendere il seguito.
      Ancora complimenti. 🙂
      Voto la C

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ti ringrazio per questo commento così ricco di apprezzamenti! 🙂 Mi fa immensamente piacere che tu abbia tirato in ballo il “ritmo”: in ciò che scrivo, qualunque genere vada a trattare, cerco sempre di dare alla narrazione una certa “musicalità”. Contento che sia emersa.
        Se non erro, sei il primo a votare per il seguito c! 🙂

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Ciccio e grazie del commento. Già ne vedrete delle belle, promesso! 🙂
        Dunque, seguito b anche per te!

    8. faby fabiana

      Amo il fantasy ed i libri game, come avevo premesso nell’ultimo post. La storia è intrigante, piacevole, scivola agilmente descrivendo personaggi e situazioni. Fantastica!
      Naturalmente scelgo b e vediamo cosa accadrà !😱

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Che piacere sentirti dire che ami il fantasy e, soprattutto, che conosci i libri game. Sono fantastici! I tuoi complimenti sono uno stimolo per andare avanti su questo stile che, come hai già detto tu, vuole (e deve) essere semplice e veloce.
        Aggiorno il punteggio con la tua scelta: seguito b anche per te. 🙂

    9. Gil Gal

      Ho tutte le buone ragioni per scegliere la b) . Tocca far incontrare Jeff con Drok, ma soprattutto con Zorex! Il racconto prosegue bello avventuroso, la narrazione sempre accurata e coinvolgente! Grande amico mio,non vedo l’ora di proseguire nel viaggio, qualcuno ci mostri ‘Come demolire un vigliacco’, avanti Drok e Zorex!

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ahahahah, mitico. Quel “soprattutto Zorex” mi fa ridere! 🙂 Allo stato attuale il seguito b è in netto vantaggio: a quanto pare tutti hanno una voglia matta di far incontrare questo fantomatico Jeff con il nano e il gigante. Grazie mille per il continuo sostegno e i tanti complimenti! 🙂

    10. Riccardo Maltese

      Sempre molto rapido , il racconto, divertente i due personaggi alle prese di un avventura che sembra essere molto più intrigante del previsto. ovviamente scelgo il seguito b , non vedo l’ora del seguito😁

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Riccardo e grazie del commento. Sì, anche se siamo ancora agli inizi si sta già delineando uno scenario alquanto epico! Tutti sperano in un incontro tra Zorex, Drok ed Esmerah. Avverrà al Fante Mascherato? Chissà, chissà! 🙂
        Seguito b anche per te!

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Fabio e grazie del commento! Eh sì, e pensare che ancora non si sono mostrati in tutta la loro saggezza! 🙂
        Un altro punto per il seguito b!

    11. Tiziano Pitisci

      Seguito A: proverà ad uscira da Swekeek durante la notte. In questo episodio ci sono delle scene di grandissimo impatto visivo e dialoghi brutali (come piacciono a me). LibriCK scorrevolissimo e avviluppante.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ti ringrazio! Già, la “Dimora dei Sussurri” si giocherà molto su questo alternarsi tra comicità/ironia e crudeltà/realtà. In buona parte è il senso alla base di tutta la serie.
        Dunque per te Esmerah proverà a uscire dalla città durante la notte? Staremo a vedere! 🙂

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Ely, felice di ricevere anche il tuo importante parere (mi piacerebbe sapere, inoltre, cosa ne pensi della mia serie dark sci-fi “Primordia”, nel caso in cui ti andasse di leggerla). 🙂 Addirittura la sceneggiatura per un film fantasy? Troppo buona, grazie mille per tutte le tue splendide parole! 🙂
        Un punto per il seguito b!

    12. Salvatore Di Stefano

      Come al solito la lettura è scorrevole ed appassionante, questo episodio (così come il primo) ti tiene incollato allo schermo!
      La mia preferenza sul seguito? Lettera a “Esmerah proverà a fuggire da Swekeek durante la notte”.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Salvo, grazie mille per il tuo commento e i tuoi apprezzamenti. 🙂 Felice di sapere che anche un prof. di chimica stia seguendo con tanto interesse questa serie. Dunque per te la scelta ricade sul seguito a: “Esmerah proverà a fuggire da Swekeek durante la notte”!

    13. Dario Pezzotti

      Che bello fare un giretto nei luoghi magici creati dalla tua fantasia ! In tutta onestà, non sono un amante del fantasy puro, ma in quello che scrivi tu si rispecchia la realtà. Per quanto riguarda il seguito, voglio pensarci ancora un po’…😉

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ahahahahah, grande! Sì, sospettavo; il fantasy classico non è un genere molto amato, soprattutto in questo periodo. Ma prometto di farti innamorare di Drok e Zorex, due personaggi che – ti assicuro – non si sono ancora mostrati in tutta la loro epicità! 🙂
        Allora attendo la tua scelta!

    14. Cristina Gallato

      Non vedevo l’ora di leggere il secondo episodio ed infatti è stato stupendo.
      Complimenti come sempre ,veramente bello e avvincente…
      Scelgo il seguito b :cercherà rifugio alla taverna del fante mascherato ,perché secondo me in quel seguito potrebbero nascondervisi vari retroscena niente male e poi credo sia la scelta migliore che lei possa fare 😊.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Cri! È bello sapere che aspettavi così tanto il nuovo episodio, grazie mille per i supercomplimenti! 🙂
        Già, hai perfettamente ragione, in quella taverna potrebbe succedere di tutto e di più. Staremo a vedere! Altro punto per il seguito b! 🙂

    15. Giuseppe Cascino

      Non sono mai stato appassionato del fantasi, ma a onor di cronaca devo dire che attraverso la lettura di questi due episodi devo ricredermi. Complimenti all’autore che ha saputo trasmettere passione e sopratutto coinvolgimento.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Infinite grazie, Giuseppe. Spero allora che questa iniziale curiosità porti alla lettura di qualche bel romanzo fantasy! 🙂 Se ti va di partecipare alla scelta del prossimo episodio, non ti resta che commentare con il seguito desiderato. 🙂

    16. Giuseppe Gallato Post author

      Ed eccoci finalmente al primo atto del racconto “Come conquistare una donna”, seguito scelto da voi nel corso del precedente episodio. Il gioco – la lettura – adesso inizia a farsi ancora più interessante.
      Avete letto? Avete letto bene? Perfetto, allora non vi resta che pronunciare l’ardua sentenza!
      Cosa farà secondo voi Esmerah?
      Seguito a: proverà a uscire da Swekeek durante la notte.
      Seguito b: cercherà rifugio alla taverna del Fante Mascherato.
      Seguito c: chiederà protezione ad Armand De Gree e ai suoi uomini.

      Vi ricordo come funziona: in questa sorta di serie game, al termine di ogni episodio sarete voi lettori a scegliere di volta in volta come proseguire. Per farlo è semplice: basta scrivere nei vostri commenti il seguito desiderato. Potete anche motivare la vostra preferenza, immaginando quali conseguenze possa avere la scelta designata.
      Fra sette giorni, a partire da oggi, il seguito che avrà totalizzato maggiori preferenze determinerà il continuo della storia.
      Buona lettura e buon divertimento! 🙂

    17. Massimo Tivoli

      Il fantasy classico ti calza a pennello, suggestive le descrizioni e personaggi che, nel bene o nel male, fanno proprio gasare. Anche io scelgo il seguito B, spero che Drok dia una ridimensionata a Jeff 🙂

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Massimo, felice di sapere che l’episodio sia stato di tuo gradimento. 🙂 Il fantasy classico (così come l’heroic e lo sword&sorcery) ha delle “regole” che non si sposano perfettamente con il mio attuale stile (come ben sai, nettamente più introspettivo e adrenalinico). Tuttavia è un periodo in cui, oltre al bisogno di sperimentare, sto studiando strutture narrative di questo genere, nonché leggendo la serie dello Strigo di Sapkowski. Tutto piuttosto interessante e coinvolgente. 🙂
        Speri che Drok faccia in quattro Jeff? Mi sa che è il desiderio di tutti! Seguito b per te! 🙂

      2. Massimo Tivoli

        La serie dello Strigo è un capolavoro, e Sapkowski (non solo con lo Strigo) ha saputo re-inventare un genere. È uno dei miei preferiti 🙂

      3. Giuseppe Gallato Post author

        Ah, lo conosci molto bene! 🙂 Allora si accettano consigli su altre eventuali letture Sapkowskiane.

    18. Debora Aprile

      Evvabbeeee! 😍😍😍
      Sai benissimo che il fantasy classico non è il mio genere per eccellenza, ma se trattato in un certo modo (come sai fare tu) riesce benissimo a catturare la mia attenzione.
      Il racconto risulta essere molto scorrevole e le descrizioni non appesantiscono mai la narrazione, tutt’altro, le amo alla follia!
      Come seguito scelgo l’opzione B, ho la netta impressione che alla taverna del Fante Mascherato farà qualche bell’incontro 😎

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Grazie mille, troppo buona! 🙂 Contento di sapere che queste descrizioni non ti annoiano (sai bene che non le prediligo e quando posso evito).
        Allora anche tu scegli il seguito b? Hai l’impressione che Esmerah possa fare un incontro di quelli belli epici? 🙂 Stiamo a vedere!
        Grazie ancora per il commento e i tuoi sinceri complimenti! 🙂

      2. Debora Aprile

        Inizialmente ero indecisa tra le opzioni A e B perché a primo impatto mi sono sembrate le migliori. Però, riflettendoci un po’ mi sono resa conto che uscire da Swekeek di notte potrebbe essere difficile, come dici in questo passo: “A quel punto Drok prese con sé la mappa.
        «Se ci mettiamo subito in marcia dovremmo giungere a Swekeek prima che vengano chiuse le porte al calar della notte. L’incontro è alla taverna del Fante Mascherato.»”
        Poi, l’illuminazione! 😂 Con quest’ultima frase hai acceso in me la speranza che alla taverna citata possa avvenire un incontro bello epico! Perciò la decisione finale è ricaduta sul seguito B 😎

      3. Giuseppe Gallato Post author

        Ahhh, hai capito la mia lettrice preferita? 🙂 Allora stiamo a vedere come proseguirà il racconto di Sir Daniel! 🙂 Attualmente il seguito b è in testa!

    19. Eleonora Aprile

      Come sempre, avvicente e coinvolgente, ricca di eventi travolgenti e di azione. Complimenti! Scelgo senza alcun dubbio il seguito a: Proverà a uscire da Swekeek durante la notte. 🙂

      1. Giuseppe Gallato Post author

        E come sempre un grazie di cuore per i tuoi fantastici complimenti! 🙂
        Mi piace questo tuo “scelgo senza alcun dubbio”, questa tua fermezza! Disperata, Esmerah proverà a fuggire da Swekeek?
        Seguito a per te! 🙂

    20. Daniele Agosta

      Mi ero dimenticato le atrocità che subiva questa povera donna…. Scelgo anche io la B…. E sinceramente spero che la cosa possa migliorare dato che me venuto male per lei….. Sei un grande. Riesci a suscitare queste reazioni nel leggere le tue storie… Brividi… Sempre il migliore.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Mio bel caro nano, non so come ringraziarti! 🙂 (per chi non lo sapesse, Drok è il personaggio di questo tizio qua… Zorex il mio!)
        Quindi anche tu credi che la scelta migliore che Esmerah possa fare sia quella di rifugiarsi al Fante Mascherato? Vedremo, vedremo! 🙂
        Seguito b a quota 2. Grazie ancora, amicone!

    21. Micol Fusca

      Sai come arrivare al cuore di una gattara. Mi sa che “il” Luxor non è un semplice gatto… Quanto al ” conquistare una donna”, nel racconto c’è ancora parecchia strada da fare. Mi limito a commentare l’episodio perché dal lato tecnico e stilistico non ti direi nulla di nuovo. Mi piace questa tua digressione al fantasy classico, sai che sono un’appassionata di questo genere. Quanto all’opzione sul seguito, scelgo b: cercherà rifugio nella taverna del Fante Mascherato. Spero incontri qualcuno di più affidabile. 🙂

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Micol, felice di sapere che questa volta parteciperai anche tu alla lettura-game!
        Il Luxor? Chissà! 🙂 Per quanto riguarda “Come conquistare una donna”, hai perfettamente ragione… siamo ancora al primo atto. In base alle scelte, la storia si potrebbe complicarsi o meno. So benissimo che il classic è tra i tuoi generi preferiti: sto cercando di adottare uno stile consono e un linguaggio “epico al punto giusto”, evitando descrizioni eccessivamente lunghe.
        Per te, dunque, Esmerah cercherà rifugio al Fante Mascherato? Ebbene sia, un punto per il seguito b! 🙂