Come conquistare una donna – Atto II

Serie: Sussurri dalla locanda - Le cronache di Zorex e Drok

 

Taverna del Fante Mascherato, quinta Alba del mese di Rugon

Il modo di parlare di Zorex era sempre stato un mistero per Drok. Quando aveva necessità di esprimere un concetto per lui complicato – in sostanza tutti –, era solito corrugare la fronte, abbassare il tono della voce e cadenzare le frasi nel costante timore di sbagliare qualcosa.

Un atteggiamento che assumeva soprattutto quando si parlava di donne.

«Drokke, io me vergognaro…» borbottò Zorex.

Il compagno sbuffò, ostentando un’espressione beffarda. «Prima o poi dovrai affrontare questa timidezza nei confronti del gentil sesso, testa quadrata. Devi saper conquistare una donna con fascino ed eleganza, esattamente come sa fare questo nano qua!» batté con orgoglio il pugno contro il petto.

«Io no timide, io paure.»

Drok lo sapeva benissimo, ma c’erano più motivazioni alla base di quella decisione. Aiutare l’amico a districarsi nell’intricato mondo femminile, sarebbe stato da una parte istruttivo per Zorex e dall’altra incredibilmente divertente per lui. Senza contare che, avendo già lasciato il Luxor al suo padrone, dovevano ammazzare in qualche modo il tempo prima di riprendere il viaggio.

«Paura? Grande e grosso come sei!» riprese il nano, mentre con lo sguardo percorreva tutta la taverna. «Ecco, laggiù. Quella sì che fa per te!» Puntò il grosso indice verso il bancone, laddove una donna sorseggiava beatamente dal suo calice. «Allora, cosa ne pensi?»

Zorex fece spallucce. «Il fatte è che…»

«E vai!» perseverò Drok, assestandogli una sonora pacca sulla spalla che avrebbe potuto stendere tranquillamente un cinghiale.

«E che cosa le putere dire?»

Il nano allargò le braccia in segno di esasperazione. «Non so… fai finta di andare a parlare con un drago. Dei draghi non hai paura, giusto?»

Il volto di Zorex s’illuminò improvvisamente. «Con drake? Vero!» Come per magia ai suoi occhi il sedere della donna si tramutò nel fondoschiena di un drago, con tanto di coda.

«Allora, ti sei fatto convinto?»

Zorex annuì e, forte della visione balenatagli in mente un istante prima, si decise a raggiungere la signora al bancone: non era molto giovane, ma i lunghi ricci e le labbra carnose la rendevano piuttosto attraente.

«Mi scusi drak… ehm donne» esordì, temendo quasi di farsi sentire dagli altri.

Lei gli restituì uno sguardo complice: vedersi abbordare da un uomo così bello e nerboruto, non poteva far altro che stuzzicare la sua curiosità.

«Miu nome è Zorex.»

«Amanita. A cosa devo la vostra presenza?»

Il gigante si fece serio in volto. La donna cominciava a fargli domande complicate. Non andava bene. Quindi ripercorse nella mente le parole di Drok, più e più volte: Fai finta di parlare con un drago.

«Ecco…» riprese.

«Sì?» lo incalzò lei.

«Ecco… putere cavalcare?»

Da lontano Drok osservava la scena con estremo interesse. Fuori da ogni previsione, Zorex era stato così bravo a comunicare frasi di senso compiuto che la donna era rimasta con la bocca aperta. Poi, però, successe qualcosa che non lasciò presagire nulla di buono: uno schiaffo sordo che si stampò sulla guancia del titanico combina guai.

E Drok se ne stampò uno sulla fronte. «Quell’imbecille!» esclamò.

***

Ci vollero ben ventotto minuti per convincere Zorex ad affrontare un’altra difficile prova.

«Allora, stammi bene a sentire» il nano non aveva perso l’entusiasmo. «Vedi quella ragazza? Laggiù, vicino al camino.»

Il gigante annuì, poco convinto.

«Bene. Vai da lei e non parlarle come se stessi dialogando con un drago! Piuttosto…» Drok si sfregò le mani «dille ciò che pensi. I complimenti sono sempre una carta vincente. Fattelo dire da uno che di queste cose è un vero maestro!»

«Complementi?»

«Sì, esatto. Cose che penserai di lei, che ti verranno in mente una volta che sarete faccia a faccia.»

«Ma io preoccuparo che se poi…»

«Fermo, fermo! Non una parola di più. Vai, niente scuse!»

Questa volta si trattava di una mezzelfa. A Zorex non piacevano molto perché troppo graciline, ma Drok gli aveva ordinato di conquistarla… in qualche modo.

«Puonasera, mio nome è Zorex» tese la mano e sfoggiò un sorriso cordiale.

La donna fece scorrere lo sguardo su tutto il suo massiccio corpo. «Un po’ azzardato. Io sono Jolene, cosa posso fare per te?»

«Vulere fare complementi.»

«Come?»

Zorex deglutì. «Cumplementi.»

«Non capisco…»

Ed ecco che tornavano a metterlo in difficoltà. Non gli restava che applicare alla lettera gli insegnamenti del suo saggio amico: Cose che penserai di lei, che ti verranno in mente una volta che sarete faccia a faccia.

Fece schioccare le labbra e le disse: «Tue cose davanti sono piccole, a me piacere quelle grosse. Sei basse e avere capelle corte, e a me piacere quando alte e capelli lunki.»

La mezzelfa strabuzzò gli occhi, sconvolta da tanta sfrontatezza.

Ma Zorex non aveva ancora concluso. «Però siccome mio amico nane, che è là in quel tavole,» dichiarò additandolo «mi avere detto che duvere fare cose sporche con lei… io allora ecco, essere qua.»

Seguì un altro schiaffo, che il gigante fu costretto a incassare senza capirne il motivo.

E Drok di riflesso se ne stampò uno sulla faccia. «Non ci credo!» esclamò.

***

Seguirono altri bizzarri tentativi, ma non furono per niente soddisfacenti.

Nella sua terza prova Zorex doveva urtare involontariamente una ragazza, con lo scopo di scusarsi e quindi attaccare bottone. Quello che ottenne, tuttavia, fu una spinta talmente incontrollata che la malcapitata volò sopra il locandiere. Per fortuna non ci furono conseguenze disastrose.

Il quarto fallimento avvenne in parte per un piccolo errore di calcolo del nano: la donna era sposata e Zorex non c’era andato tanto leggero con il marito.

Un quinto fu dovuto alle monete che la lucciola di quartiere pretendeva per portarselo a letto.

Un sesto all’uomo travestito da elfa.

La settima e ultima prova crollò miseramente dopo la proposta indecente che il gigante aveva avanzato a un’altra povera disgraziata: «Putere purtare in buschetto?»

***

Non c’era nulla da fare, Drok dovette gettare la spugna. «Senti Zorex, lasciamo perdere. Per oggi abbiamo dato abbastanza spettacolo. Adesso è arrivato il mio momento!» annunciò, nettandosi frettolosamente gli angoli della bocca con un tovagliolo. «Guarda un vero seduttore in azione!»

Con un passo felpato e un’aria avvenente che raramente metteva in mostra, Drok si accostò a una nana: era entrata da poco, ma aveva già tracannato sei boccali di birra e divorato diverse costate di maiale. Gesta le sue che avevano destato nel nano un certo interesse.

«Ehi, tu!» esordì sicuro di sé.

«Che vuoi, cerchi rogne?» ribatté lei.

Drok la squadrò. «Sei fatta bene!»

«Non avevo bisogno di te per capirlo.»

La risposta del guerriero arrivò senza la minima esitazione. «Però grazie a me potrai capire se sei in grado di domare una bestia famelica.»

La nana lo soppesò con lo sguardo per un lungo momento. «Sì, perché no. Può darsi che hai ragione!» lo agguantò per il braccio e lo trascinò senza riserve su per le scale, fino a sparire nel piano superiore.

Zorex era a dir poco sbalordito. «Drokke essere veramente gentaluomono! Ma come avere fatte?»

Un’altra domanda destinata a rimanere senza risposta. Non gli restava che finire il pollo arrosto che aveva ordinato e andare a dormire. La notte d’altronde si era fatta tarda e nella locanda non era rimasto quasi più nessuno. Di uscire poi non se ne parlava, anche perché Drok gli aveva sempre raccomandato di non allontanarsi mai senza il suo permesso.

Ma le regole per lui avevano un valore fittizio e bastava una minima curiosità per venirne meno.

In un angolo buio della taverna una figura incappucciata catturò la sua attenzione. Se ne stava tutta rannicchiata sulla sedia, senza mangiare né bere. Gli sembrava addirittura che tremasse. Forse si sentiva sola e aveva bisogno di un po’ di compagnia, di scambiare quattro chiacchiere.

Magari non era un modo molto appropriato di approcciarsi a una donna, pensò, ma in fondo cosa poteva mai accadere? Per cui si armò di coraggio e, seppur titubante, si avvicinò al tavolo della sconosciuta.

«Mi scusi» le disse l’uomo con garbo una volta giunto. «Disturbare?»

La donna si limitò ad abbassare la testa, coprendosi ulteriormente il volto col cappuccio.

Zorex le appoggiò delicatamente una mano sulla spalla. «Vulere solo sapere se tutto bene…»

Esmerah si ritrasse d’istinto. Quando si voltò e si rese conto di avere accanto un uomo di quella stazza, si alzò di scatto terrorizzata. Fece cadere la sedia, inciampò. Il gigante allungò subito una mano per aiutarla, ma lei la scacciò con un grido stridulo. Infine, tra i singhiozzi, si rimise in piedi e corse fuori dalla taverna.

Prima di fuggire via in quel modo, Zorex aveva incrociato per un istante il suo viso. Quella sera aveva conosciuto numerose donne, costei le superava tutte in bellezza: i lunghi capelli castani, gli occhi azzurri e la pelle chiara si sposavano perfettamente con i suoi bei lineamenti. Ma in quel volto splendido, solcato dalle lacrime, aveva letto profonda angoscia e paura.

Zorex abbassò il braccio, rimasto proteso in avanti nel vano tentativo di fermare la ragazza, poi scosse il capo e con una voce malinconica sussurrò: «Problema mio di donne essere proprio io…»

Serie: Sussurri dalla locanda - Le cronache di Zorex e Drok
  • Episodio 1: La Dimora dei sussurri
  • Episodio 2: Come conquistare una donna – Atto I
  • Episodio 3: Come conquistare una donna – Atto II
  • Episodio 4: Come conquistare una donna – Atto III
  • Episodio 5: Come conquistare una donna – Atto finale
  • Episodio 6: Una nuova avventura
  • Episodio 7: Il tredicesimo eletto – Atto I
  • Episodio 8: Il tredicesimo eletto – Atto II
  • Episodio 9: Il tredicesimo eletto – Atto III
  • Avete messo Mi Piace4 apprezzamentiPubblicato in LibriCK

    Commenti

    1. Isabella Sguazzardi

      Ciao Giuseppe,
      Zorex è veramente un personaggio dolcissimo e credo che possa essere una figura positiva all’interno del racconto, di quelli su cui puoi contare sempre. Non ho ancora letto il seguito ma mi piace molto il suo carattere pacifico. Bravo!

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Isabella! Hai ragione, Zorex ha tantissime qualità e un carattere moooolto particolare. Più avanti andrai, più si scopriranno lati del suo essere. Ti ringrazio per il commento! 😊

    2. Vanessa

      Zorex è veramente la dolcezza, l’ingenuità e la genuinità fatta persona. Spero che in qualche modo salvi Esmerah.. In quanto al suo compare, è proprio una terribile canaglia!

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Con pochissime parole hai descritto Zorex perfettamente! Ahahaha, Drok è fantastico a suo modo, ma ti assicurò che alla fine amerai anche lui. Se salveranno Esmerah? Lo scoprirai presto. 🙂

    3. Giuseppe Gallato Post author

      Scelta dei seguiti – termine delle votazioni.

      Seguito A: 2 voti.
      Seguito B: 2 voti
      Seguito C: 13 voti

      Stravince il seguito C! Per cui… “Fuggita dalla taverna, Esmerah si imbatterà in Armand De Gree e i suoi uomini, pagati da Jeff per catturarla”

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ti ringrazio, contento che ti sia piaciuto! 🙂 Mi sa proprio che leggerai il seguito scelto, ha stravinto! 🙂

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ahahaha, dici bene: una vera e propria odissea! 🙂 Grazie mille per le belle parole e per il commento. Seguito C anche per te!

    4. Daniele Agosta

      Rivivere questi momenti mi riapre la mente a viaggi indimenticabili.. Il mio compagno di viaggio non si smentisce mai. Unico e inimitabile nel suo genere. Un vero uomo. Grazie Zorex di tutto. Soprattutto grazie per le risate che ci fai fare pur sapendo che sei sempre sincero nei tuoi discorsi. Hahaha. Scelgo la C sperando in un momento più tranquillo.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Caro Daniele, non immagini quanti ricordi rievocano in me certi frangenti narrati. Zorex, Drok, così come molti altri personaggi che pian piano entreranno in scena nelle varie storie. Grazie a me? No, grazie a te e a chi contribuisce a determinare il seguito degli episodi!
        Con la C speri in un momento più tranquillo? Sicuro sicuro? Ma per chi? 🙂

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Mi sa tanto che le frasi di Zorex rimarranno nella storia! Ahahahah. 🙂
        Grazie Rik. altro punto per il seguito C.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Micol. Vedo che alla fin fine Zorex ha conquistato il cuore di molti. 🙂
        Anch’io sono curioso di sapere cosa accadrà! Un punto per il seguito A.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Eccoti qua! Alla fine ti sei deciso per il seguito C: “Fuggita dalla taverna, Esmerah si imbatterà in Armand De Gree e i suoi uomini, pagati da Jeff per catturarla.”
        Aggiornato, grazie!

    5. Daniele Parolisi

      Mi è piaciuto tantissimo questo episodio, davvero mi sono molto divertito nel leggerti. Trovo lo stile come sempre gradevole e come amante della scrittura mi ispira anche. Alla prossima puntata!
      Scelto la A

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Daniele, felice di sapere che questo episodio abbia entusiasmato così tanto anche te. 🙂 Grazie come sempre per i tuoi apprezzamenti. Per te seguito A: “Esmerah proverà a uscire da Swekeek, ma verrà fermata dalle guardie alle porte della città.”

    6. Salvatore Di Stefano

      Caro amico e collega Giuseppe, senza alcun dubbio posso dirti che questa sinora è la parte che preferisco. Zorex è un personaggio veramente riuscitissimo, che dà un tocco in più di ironia al racconto!
      Circa il seguito da scegliere stavolta non nascondo delle difficoltà. Facciamo il “B” visto che il “C” ha già riscosso molti consensi

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Caro Salvo, tante ma tante grazie! Contento che il secondo atto sia allo stato attuale il tuo preferito. Vediamo cosa mi dirai del prossimo episodio. 🙂 La seria in sostanza alternerà questi lati ironici/buffoni a momenti seri e colmi di azione sfrenata (arriverà presto!).
        Per il seguito, sì, ho voluto mettere intenzionalmente in difficoltà il lettore: alcune scelte saranno più facili da prendere delle altre. Con questo atto, tra le altre cose, si inizia a entrare nel vivo della storia.
        Quindi per te “Esmerah si nasconderà in un casolare abbandonato, ma il marito e i suoi compagni la troveranno.”
        Ancora grazie! 🙂

    7. Gil Gal

      Ancora sto ridendo! Bastava sentire come parlava Zorex o la disperazione di Drok. Insieme formano una squadra eccezionale e mi piacerebbe vedergli menare le mani, quindi scelgo la b) ma anche con la c) credo non ci sarebbero eccessi di pietà da parte dei due 🙂

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ahahahah. Pensa, rido pure io quando rileggo l’episodio! 🙂 Già, il duo è completamente fuori dall’ordinario… presto ne vedremo delle belle, promesso! La tua stessa indecisione sul seguito mi fa pensare che ormai brami vedere scene epiche di lotta alla Bud Spencer e Terence Hill!
        Ma alla fine quale seguito hai scelto? 🙂

    8. Dario Pezzotti

      Bellissimo episodio, Giuseppe! Mi sono veramente divertito leggendolo. Zorex è troppo forte! La dolcezza che si respira sul finale è la ciliegina sulla torta. Vivere le tue Opere è un vero piacere. Per il seguito stavolta non ho dubbi: scelgo il C.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ma grazie! Mi piace come hai definito il finale di questo episodio: la dolcezza è una parte che contraddistingue Zorex; il fatto che sia emersa è per me importante. Zorex e Drok sono due potenze della natura… e con tutta probabilità a breve li vedremo in azione! 🙂
        Seguito C per te!

    9. Cristina Gallato

      Molto divertente questo episodio …Zorex riuscirà a conquistare il cuore di una donna,lo credo proprio … scelgo il seguito C .Zorex sicuramente non lascerà la povera donna priva di aiuto ….
      Complimenti e grande come sempre 😘

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Contento che ti sia piaciuto. 🙂 Chissà se mai ci riuscirà… certo che se continua così! 🙂
        Anche tu speri in un intervento divino di Zorex? Un altro punto per il seguito C.
        Grazie mille! 🙂

    10. Debora Aprile

      Io l’ho detto, Zorex è troppo epico, ma anche Drok non scherza!
      Un episodio ricco di ironia, che mi ha fatto ridere veramente tanto… Zorex con quel suo modo di importunare le povere donzelle che cercano solo di tracannare fiumi di birra in tutta tranquillità, la sua voce e il suo linguaggio che vanno in contrasto con la sua stazza fisica e bellezza… che personaggio! Continua a piacermi sempre più 😍😂
      Come seguito scelgo il C, il percorso più tortuoso ha catturato la mia attenzione, forse perché immagino un’improvvisa apparizione di Zorex… vedremo! 😎

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Sono entrambi epicissimi, hai perfettamente ragione!
        Ma lui è tanto educato: “Puonasera”; “Vulere fare complementi”; “Miu nome è Zorex”. Certo, su altre frasi meglio sorvolare. ahahahaha 🙂
        Contento che ti stia prendendo così tanto questa serie seria, grazie mille come sempre per i tuoi commenti e i tuoi sinceri “cumplementi”!
        Quindi anche per te seguito C? Insomma, anche tu speri che Zorex intervenga per dare tante carezze ai maligni? 🙂

    11. Giuseppe Gallato Post author

      Atto II. La storia va avanti e scegliere il seguito diventa sempre più difficile!

      Cosa accadrà adesso secondo voi?
      Seguito a: Esmerah proverà a uscire da Swekeek, ma verrà fermata dalle guardie alle porte della città.
      Seguito b: Esmerah si nasconderà in un casolare abbandonato, ma il marito e i suoi compagni la troveranno.
      Seguito c: Fuggita dalla taverna, Esmerah si imbatterà in Armand De Gree e i suoi uomini, pagati da Jeff per catturarla.

      Vi ricordo come funziona: in questa sorta di serie game, al termine di ogni episodio sarete voi lettori a scegliere di volta in volta come proseguire. Per farlo è semplice: basta scrivere nei vostri commenti il seguito desiderato. Potete anche motivare la vostra preferenza, immaginando quali conseguenze possa avere la scelta designata.
      Fra sette giorni, a partire da oggi, il seguito che avrà totalizzato maggiori preferenze determinerà il continuo della storia.
      Buona lettura e buon divertimento! 🙂

    12. Angela Catalini

      Il finale è veramente bello, quasi poetico e dopo tanta azione, ci voleva un pizzico di romanticismo. Mi piace questo Zorex, ha modi rustici ed è una bella sagoma, ma ho idea che abbia pure un grande ♥ Scelgo la C, ma non hai lasciato molte possibilità alla povera Esmerah. Confido nella buona sorte 🙂
      PS = Questo racconto “spacca”.

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Eccoti! Finalmente puoi scegliere pure tu. 🙂 Sì, hai detto bene, un pizzico di romanticismo non guasta mai. La parte action arriverà presto, promesso! Zorex è un personaggio molto particolare, dal cuore immenso. Già, le scelte adesso si fanno sempre più difficili per il lettore: tutti e tre i seguiti non lasciano tregua alla povera Esmerah. Dunque, un altro punto per il seguito C!
        Ancora grazie mille. 🙂

    13. Fabio Maltese

      Zorex è semplicemente mio Alter ego 😂
      Quando un racconto riesce a trasportarti dentro quella locanda, ad udire gli schiamazzi degli altri avventori e a farmi ridere di gusto, vuol dire che ha fatto centro nel mio cuore. Non so, ma io ci vedrei bene un fumetto. Complimenti.
      La mia scelta per il seguito è B.

      I suoi aguzzini che la rintracciano con dei segugi e Zorex che irrompe. 😂

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ahahaha, chissà come mai, vero?! 🙂 Ti ringrazio per le tue bellissime parole. Un fumetto? Non ci avevo mai pensato, sai? Perché mi metti queste cose in testa? 🙂
        Ordunque, seguito B? Vuoi che Zorex meni di santa ragione Jeff e compagnia? Vediamo quale seguito verrà fuori allo scoccare del settimo giorno!
        PS. Grazie ancora per i “cumplementi”!

    14. Eleonora Aprile

      Questo seguito mi ha fatto divertire non poco, Zorex con i suoi modi di conquistare una donna e, soprattutto di parlare mi fa sempre ridere. Sono molto curiosa di scoprire come ‘Esmerah, fuggita dalla taverna si imbatterà in Armand e i suoi uomini, pagati da Jeff per catturarla’, quindi il seguito C!

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ciao Noretta! Eh sì, sull’epicità di Zorex non si discute proprio! ahahahah 🙂 Contento che ti sia piaciuto anche questo episodio. Seguito C anche per te? E sia! 🙂

    15. Massimo Tivoli

      Grande, Giuseppe! Mi stupisci sempre. Questa tua vena ironica mi mancava. Esilaranti i tentativi di approccio. Zorex mi ha fatto ripensare a Salvatore in “Il nome della rosa” (accostamento non da poco).
      A questo punto, mi piacerebbe vedere lo sviluppo del seguito C… magari Zorex ha pure deciso di seguirla 😉

      1. Giuseppe Gallato Post author

        Ahahaha 🙂 Essendo un mio fedele lettore, immaginavo da parte tua un commento simile! Grazie come sempre per il tuo commento! In questo episodio sei il primo a scegliere, e il primo punto va al seguito c! Chissà, staremo a vedere cosa combinerà Zorex. 🙂