Il Gancio

Serie: Nuovo inizio

Cerco di nascondere la mia sete, bevo piano per evitare una congestione, e soprattutto voglio capire dove mi trovo e perchè.

Anzi, il perchè lo so.

La mia amica Elena che, fino a poco fa, credevo stesse facendo una rapina, mi ha chiesto se la sostituisco nel suo lavoro per il periodo in cui andrà in maternità.

Ed eccomi qui.

Ho appena scoperto che il suo capo sembra Babbo Natale, ma non ho ancora capito di cosa dovrei occuparmi.

Visto che anche la mia amica non mi ha dato particolari, in questo momento sono agitatissima.

Anzi proprio in ansia. Ho la testa piena di pensieri e le mani sudate…

Ecco appunto… Babbo Natale vuole proprio stringermi la mano.

Scopro che si chiama…. Mario.

Uffa… Addio magia del Natale….almeno si fosse chiamato Claudio… Speriamo almeno sia “santo”… o almeno gentile. Non riesco proprio a non continuare a pensare a Santa Claus e mi viene da ridere.

Per fortuna riesco a fermare la risata e mi esce solo un sorriso ed Elena gli dice, venendomi in aiuto: ”Ti avevo detto che è molto solare”.

Mi accorgo che stanno parlando fitto fitto da quando è entrata, ma io, sarà per il caldo, la sete di prima, o perché mi sento il cuore nelle orecchie, non ci ho ancora capito niente.

Gli sento dire:”Ti spiego un po’ come funziona, innanzi tutto il nome” M.R. Mi ricollochi?”

Mr. Sono semplicemente le mie iniziali, Mario Rossi, ma sono anche le iniziali di mi ricollochi? La nostra mission.

Noi ricollochiamo immobili, ma cerchiamo persone, le giuste persone per gli spazi che qualcun altro ci ha affidato.

Per me, la tua amica Elena lo sa, è importante conoscere bene ogni immobile da ricollocare, con le sue caratteristiche, ascoltare la storia passata, analizzare lo stile e anche le sue potenzialità per valorizzarlo al massimo e trovare la persona giusta per concludere un buon affare.

Gli spazi sono sempre al centro, con i loro punti di forza. Quindi è come se a chiedere il ricollocamento fossero davvero i muri stessi.

Insomma, quello che si legge qui fuori, non è solo un nome originale, è un approccio in cui credo, a volte bisogna cambiare prospettiva.

In effetti qualcuno mi chiama anche Mister Mi Ricollochi, che non mi dispiace, confesso, sono un po’ narcisista e un tocco di internazionale oggi come oggi non guasta.

Spero che tutto questo non sia troppo bislacco per te e di averti un po’ incuriosita. Se sei disposta ad imparare, se sai usare i social ed Office, sali a bordo, appena puoi!

Con i guadagni forse non farai viaggi intorno al mondo, ma ne vedrai certamente delle belle e potrai scrivere un libro.

Sia chiaro: non è che assumo con questa facilità tutti i giorni, ma Elena mi ha dato delle ottime referenze sul tuo conto, so della laurea in Economia, che hai fatto l’Erasmus e del tuo cuore recentemente spezzato.

Poi qui c’è una cicogna già in viaggio, quindi se sei d’accordo i dettagli li vedremo strada facendo…”

E qui mi parte nella testa Claudio Baglioni e non so nemmeno bene come mai.

Perchè Elena abbia detto della mia fallimentare situazione sentimentale al suo capo e non abbia parlato del suo mondo lavorativo a me, in effetti, resta ancora un mistero.

Vuoi vedere, però, che questa faccenda può essere quel “gancio in mezzo al cielo” che mi fa uscire da questo periodo un po’ buio?

Serie: Nuovo inizio
  • Episodio 1: Inizió così 
  • Episodio 2: Palo
  • Episodio 3: Cosa ci faccio qui? 
  • Episodio 4: Il Gancio
  • Episodio 5: Fiumi di parole
  • Avete messo Mi Piace1 apprezzamentoPubblicato in Narrativa

    Letture correlate

    Discussioni

    1. Ciao Martina, finalmente un po’ di tempo per leggere le tue pagine… che vita d’inferno!
      Il tuo racconto si presta perfettamente allo sviluppo a puntate, la trama diventa sempre piu’ intrigante, pur rimanendo legata al contesto della vita di tutti i giorni e dei problemi e sentimenti che tutti viviamo.
      In fondo il confine tra realta’ e fantasia non e’ sempre cosi’ marcato e nella tua scrittura si capisce benissimo che anche tu la vedi cosi’.
      Attendo pazientemente gli sviluppi, curioso e un po’ “ansioso”….

    2. Ciao Martina, questa cosa del Mi Ricollochi non l’ho ancora capita bene e mi incuriosisce da morire 😀 Non vedo l’ora di leggere la prossima puntata, di primo acchito la MR non sembra un’agenzia immobiliare come quelle che si vedono in giro. Ma poi, siamo sicuri che Babbo Natale non centri per nulla?

      1. Grazie per i vostri commenti ‼️sono contenta che vi diverta e che lasci ancora qualche mistero😉

    3. “Vuoi vedere, però, che questa faccenda può essere quel “gancio in mezzo al cielo” che mi fa uscire da questo periodo un po’ buio?”
      Si direbbe che questo episodio sia all’insegna di Baglioni. E’ strano come, anche in un testo scritto, basta citare una canzone e improvvisamente arriva la musica nella testa. Sarà il potere di certi tormentoni 😃

      1. Vero… Ci sono canzoni che ti restano dentro e qualsiasi cosa tu stia facendo… Non puoi ignorare… 😉… A me succede così.