La danza della squaw

Serie: Le gang dell'Urbe

Io ed Enrico veniamo afferrati per il bavero delle nostre giacche e proprio in quel momento sentiamo il suono di una musica indiana. Si fermano tutti. Una ragazza vestita da squaw inizia a danzare e cantare. Rimaniamo tutti ipnotizzati da quella miscela di suoni e movimenti. La musica s’interrompe bruscamente ed un’altra fanciulla, vestita da apache, che stava suonando il tamburo, dice poche parole che raggelano tutti, ma non me.

– L’Elfo ha rubato la bandiera dei pirati ed è scappato via.

Enrico si mette le mani nei capelli e poi dice:

– Di male in peggio.

– State tranquilli (interviene un pirata), il ragazzino con le orecchie appuntite ha sottratto il falso gonfalone.

Prende il vero vessillo originale che aveva preventivamente nascosto sotto la sua giacca; ritrae un pappagallo con la bandana. Fatto ciò si rivolge a tutti noi.

– C’è però un altro problema. Pare che Elfi e Demoni si siano alleati e stanno preparando un attacco contro di noi. Stanno venendo ad aiutarci la gang dei Dragoni e la Tribù degli Apache.

– Enrico (rivolgendomi verso di lui preoccupato) forse è arrivato il momento di andare via da qui.

– Per andare dove?

– Andiamo a casa: questa storia non mi piace.

– (Mi sussurra nell’orecchio senza farsi sentire) Questa storia ci può far guadagnare uno scoop.

Anche Enrico parla rivolgendosi alla piccola platea.

– Mi dispiace avervi arrecato dei problemi. Io ed il mio amico andiamo a cercare l’Elfo: ho paura che si sia messo nei guai, soprattutto quando scopriranno che è falso lo stendardo che vi ha preso.

– Ci vai tu a cercare quello stronzo perché a me non frega nulla di lui.

– Parole sagge (interviene il pirata che voleva picchiarmi).

La  pellerossa s’avvicina verso di me e dice:

– Quel ragazzino ha bisogno d’aiuto e tu gli volti le spalle?

La guardo ridendo e gli dico:

– Ha parlato Alzata con Pugno figlia dello sciamano Mazza Dura e infuocata!

M’arriva una sberla che mi fa vedere letteralmente il firmamento.

– Mio padre non è un pellerossa e per te il mio nome è Schiaffo Tuonante.

Serie: Le gang dell'Urbe
  • Episodio 1: La banda degli Elfi
  • Episodio 2: I fratelli della costa
  • Episodio 3: I fratelli della costa (parte II)
  • Episodio 4: La danza della squaw
  • Avete messo Mi Piace1 apprezzamentoPubblicato in Narrativa

    Responses

    1. Ciao Raffaele, anch’io amo l’originalità della tua serie 😀
      Il lab ci sta alla perfezione, il desiderio di conoscere di più su queste gang cresce. Credo che il tuo protagonista e la ragazza già si conoscano… l’impressione, è quella. A dispetto della tua antipatia per gli elfi ammiro l’animo che spinge i tuoi protagonisti ad accorrere in aiuto al ragazzino con le orecchie a punta.

    2. “Prende il vero vessillo originale che aveva preventivamente nascosto sotto la sua giacca; ritrae un pappagallo con l’occhio bendato. Fatto ciò si rivolge a tutti noi.”😃 Ecco il perchè delle immagini di copertina degli scorsi episodi

    3. Lab e Nuova puntata due in uno, come sempre le scene e i dialoghi surreali sono il tuo punto di forza. La storia si fa interessante e sempre più divertente, soprattutto per il povero protagonista che in tutta questa guerra di Gang è l’unico che viene menato da tutti

      1. Se ti piacciono scene grottesche, personaggi stravaganti e dialoghi surreali, oltre al maestro Lewis Carroll leggiti i libri di Elmore Leonard (quest’ultimo scrive dialoghi assurdi e pazzeschi).

      1. Ci si prepara proprio per una bella guerra tra gang? Beh! Prossimamente su questi schermi … Ops! Stavo per spoilerare.