Devi accedere log in o pubblicare sulla bacheca di questo utente

  • In principio fu Caos.
    Giunse, da presso, la Terra.
    Essa generò:
    un nero manto trapuntato di stelle,
    con cui si avvolse.
    Rocciose vette, picchi […]

  • E’ incredibile quanta sia la gente che si reca al grande magazzino alle tre del mattino. Sembra che aspettino apposta l’arrivo di un’ora così tarda, per andare a fare la spesa ed essere sicuri di non trovar […]

    • Ciao Riccardo, hai saputo riprodurre, in maniera secca e coincisa lungo questi episodi, un villaggio estraneo dal mondo e dalla vita, e adesso questo giovane sta scoprendo il mondo con occhi stupiti, meravigliati, acceso da un fuoco, quello della passione, che pensava di non avere. Inquietante la visione del supermercato: leggendo, ho avuto la strana percezione di trovarmi in una sorta di gabbia, in mezzo allo sfruttamento, al potere dei soldi e alla pubblicità stordente, tanto da coprire la bellezza delle stelle e di una natura deturpata dal progresso. Ecco, forse il giovane è alla scoperta di qualcosa che non credo gli lascerà buone impressioni. Il finale è uno di quelli che ti fanno venir voglia di leggere il seguito. Una lettura scorrevole e piacevole, diretta, anche cruda, che continua ad attrarmi soprattutto per il suo intrinseco significato. Sempre più curioso di sapere dove mi vorrai condurre. Alla prossima!

  • Il fato, che strana creatura. A volte è un tiranno incontrollabile, si veste di disgrazie… opprime, disorienta, annichilisce. Spesso diventa un’attenuante per le nostre colpe, per una vita che crediamo non ci appa […]

    • 😲 Daniel Eddy Way, detto lo gnocco. Ma a parte l’affascinante presentazione… Io adoro Zorex e Drok. 😂😂😂😂 La parte in cui Zorex dice a Drok che è ellipito per la sua intelligenza… Adorabili.

      Sceglierei tutti e 3 i seguiti. Ma non posso farlo, quindi dico A. GRAZIE MILLE 🖤

      • Ahahaha… detto lo gnocco! Ahahaha 🙂 Contento che il prima atto ti abbia strappato qualche bella risata! D’altronde lo scopo era proprio questo! 🙂 Zorex e Drok sono formidabili, nulla da obiettare, ma ti assicuro che più avanti andremo più ne combineranno di cotte e di crude! Grazie mille per il commento e per il tuo personaggio! Chissà chi salterà fuori.
        A proposito, questa volta sei la prima a votare e… scegli la A! Primo punto assegnato. 😉

    • Che nell’episodio! Divertente, come pochi. Cavolo, voglio Zorex e Drok al Quirinale.😎😃
      Carissimo Giuseppe, meriti tutta la fortuna di questo mondo come scrittore (e pure quella degli altri mondi!)

      • Mitico, i tuoi apprezzamenti valgono moltissimo! Non smetterò mai di ringraziarti, sia perché non manchi mai di seguire tutte le mie “follie” e sia per concedermi l’onore di usare i tuoi personaggi. Grazie infinite!
        Sì, questo episodio (più degli altri) è piuttosto divertente… credo lo sarà anche il prossimo! Ahahaha. Vedremo.
        Ps. Per la scelta? Ti avviso (minaccia), non vale astenersi! 🙂

    • Zorex e Drak sono molto divertenti, le ambientazioni sempre chiare ti rendono facile ” vedere” le scene. Per la scelta dico : A.

      • Claudio, ti ringrazio tantissimo! Già, Zorex e Drok sono una combo micidiale. Presto li conoscerai, fidati! 🙂 Vada per la scelta A. Grazie ancora. 🙂

    • Hahahahahaha bellissima puntata. Ci vuole veramente abilità a creare dialoghi coerenti al personaggio tontolone di Zorex. Complimenti! È stata una piacevole lettura notturna. Mi astengo dal voto essendo di parte.

    • Ciao Giuseppe, come promesso eccomi qui dopo una buona notte di sonno 😂 Gli “attacchi” delle strampalate avventure dei tuoi eroi mi strappano sempre una risata, non vedo l’ora di sapere a quali disavventure andranno incontro dopo lo scambio della missiva. Per quanto riguarda il sogno di stanotte ricordo un corvo e la protagonista del film Ralph Spaccatutto (che nella mia mente malata somiglia a Vanessa per il visino simpatico). Ora…. Corvo o strega? Alla fine scelgo C, perché non conosco nessuno dei due eletti e sono curiosa di sapere di loro.

      • Ciao Micol! La notte porta consiglio, come si suol dire. 🙂 Vada allora per la scelta C!
        Le disavventure a cui andranno incontro Zorex e Drok questa volta saranno davvero al limite del tragicomico. Ci sarà tanto da ridere, ma anche tanto su cui riflettere.
        Grazie mille, come sempre, per il tuo prezioso contributo e i tuoi commenti! 🙂

    • Carissimo Giuseppe, episodio davvero divertente, ricco di colori e profumi, e le scene descritte sembrano muoversi, vibrare nell’aria arricchita da odori e immagini come sempre impeccabili e facili da visualizzare: un altro piccolo diamante! Inoltre è apprezzabile il tuo sempreverde legame con la filosofia: i primi versi ne sono la prova, la tua rappresentazione del fato è suggestiva e profonda, che contrasta piacevolmente con il clima comico. L’abbigliamento di Drok e Zorex è fantastico, ce li vedo proprio😂, e i loro dialoghi sono sempre esilaranti! Daniel? Si un figo, mi ricorda vagamente un famoso tastierista😂😂😂 no beh, la sua figaggine sta sicuramente in poteri non ancora mostrati! Beh, bando alle ciance, non voglio votare per me stesso, ovviamente, e quindi voterò B! Un caro abbraccio e complimenti come sempre😁!

      • Caro Antonino, i tuoi approfonditi commenti mi lasciano sempre piacevolmente “allipite” (cit.)! Ahahahah 🙂 Hai detto bene sull’incipit: volevo iniziare con un piccolo accenno filosofico, se così possiamo definirlo. 🙂 Daniel? Beh, adesso possiamo dire che “è stato anche qui”! Ricordi la famosa frase, giusto? 🙂
        Dunque, anche tu hai decretato l’ardua sentenza: punto per Alo e Grouch, Scelta B!
        Grazie mille, amicone mio! 🙂

    • Mi fa piacere che sia stata così gradita. 🙂 Effettivamente non è facile fa “dialogare” Zorex! Ahahaha. Ti ringrazio per il commento e i complimenti, che non manchi mai di dedicarmi!
      Per il voto ti avviso, non vale astenersi! Detto tutto con tono minaccioso alla Drok! 🙂 Aahhahaha

    • La sola intro merita la lettura di quest’episodio, sublime a dir poco.
      Abbandonata questa si entra più nel dettaglio del racconto, come sempre descritto magistralmente. Zorex e Drok ormai li conosciamo tutti, sono garanzia di risate e disastri e anche stavolta si sono superati!
      La mia scelta ricade sulla lettera C, sono i due accompagnatori che mi incuriosiscono maggiormente.

      • Salvo, sei sempre molto gentile. 🙂 Volevo iniziare con una breve parentesi sul destino proprio per dare una traccia al lettore su cosa aspettarsi questa volta con Zorex e Drok. Ovviamente disastri! 🙂 Vada allora per la scelta C! Ancora mille grazie, collega! 😉

    • Ah un nuovo episodio finalmente, lo aspettavo. Bellissima la digressione sul destino che arricchisce il brano e ci mostra le tue grandi qualità di scrittore, pari a quelle da narratore.
      Il duo di protagonisti è spassoso come sempre e da il via a quanto pare a una epica commedia degli errori.
      Votare è molto difficile stavolta in quanto conosco e apprezzo molti dei tuoi ospiti, voto C per una mera questione di nomenclatura.

      • Ciao Alessandro e grazie per il tuo bel commento… mi fa onore! 🙂 Ormai anche tu conosci molto bene questo duo, tanto epico quanto disastroso. Ne vedremo delle belle! Votare questa volta è più difficile del previsto proprio perché si tratta di fare una scelta al “buio”: mi sono limitato a dare una piccolissima traccia sui personaggi attraverso i soprannomi, lasciando al lettore – per adesso – il gusto di immaginarsi i loro caratteri, le loro abilità, ecc.
        Ma alla fine sei riuscito anche tu a deciderti. E scelta C sia. 🙂

    • Scelta difficilissima ma direi C: Andrea/Vanessa.
      Le descrizioni epiche e accurate fanno da degno sfondo a questa serie game che oltre al sapore dell’avventura ha un sottofondo di divertimento. Al prossimo episodio 🙂

      • Grande! Che bello avere anche te a bordo in questa epicissima avventura. 🙂 Ti ringrazio per il commento e per la tua scelta, sicuramente non facile. Scelta C? E sia… altro punto per i personaggi di Vanessa e Andrea. 😉

    • Era ora che qualcuno mettesse alla luce il vero potere di Drok. L’intelligenza.. E come sempre quando Drok é “intelligente” Zorex lo diventa pure… L’episodio parla chiaro. Altro che azione o combattimento qui stiamo parlando di un punto superiore all’asino.. Detto ciò e come sempre non ci possono essere sbavature né altro. Un capitolo meraviglioso che apre a chi sa che casini. Bravo il mio Zorex. Scelgo il B

      • “Io allipite, Drokke. Visto quanto è intelligente nostre amiche?” Ahahaha
        Esatto, a dettare i ritmi in questo episodio non sarà tanto l’azione, quanto l’intelligenza e la saggezza dei nostri due eroi. Ergo… è la fine! 🙂 Ne vedremo ancora di cotte e di crude, fidati!
        Amicone mio, come sempre ti ringrazio per i tuoi commenti; il tuo supporto è fondamentale!
        Ordunque la tua scelta ricade su Alo e Grouch? E sia! 🙂

    • A due giorni dall’uscita dell’episodio, urge un aggiornamento sulle votazioni. 🙂

      Scelta A: 2
      Scelta B: 2
      Scelta C: 4

    • Basta leggere l’incipit per lasciarsi stregare completamente da questo episodio. Un’introduzione filosofica (elemento che, fortunatamente, non manca mai nei tuoi scritti ❤) che progressivamente lascia spazio alla pura comicità. Infatti, quando si tratta di questi due “nobilissimi” personaggi è veramente difficile riuscire a trattenere le risate perché, consapevoli o meno, Zorex e Drok sono sempre pronti a combinare qualche pasticcio! 😂
      Inutile ripeterlo, ma ammettiamolo… quante povere donzelle stanno subendo il fascino di Daniel Eddy Wey leggendo questa serie? 😍😍😍
      Stavolta riuscire a scegliere è quasi impossibile dato che tutti i personaggi proposti mi incuriosiscono parecchio. Però mi piacerebbe particolarmente scoprire che ruolo potrebbero ricoprire il Crepa Ossa e l’Incantamare, quindi la scelta ricade sulla proposta C!
      Attendo il seguito 😘

    • Un inizio fantastico!! 😁
      Si prospetta un’altra avventura mooooolto divertente 🎉🎉🎉

      Scelgo la B, quel tipo con le orecchie a punta mi ricorda un elfo e sono curioso 🤔

      Grazie Giuseppe!!! Non vedo l’ora di leggere il prossimo libriCK. 😄

  • Ma come ho detto, i ragazzi non erano curiosi. Volevano solo tornarsene a casa. Si aprì l’altra portiera e ne scese una donna. Barcollava. Provò sei o sette volte ad alzarsi, ma ogni volta ricadeva indietro a sed […]

    • Ciao Riccardo, nonostante fosse prevedibile la presenza di una donna all’interno di quell’auto, tutte le certezze vengono soffocate da una profonda inquietudine che riesce a trasmettermi questo strano villaggio, soprattutto mi pensare questa “stanchezza” che continua ad aleggiare imperterrita. Il tuo stile è sempre “teatrale”, comunichi con il lettore come se questi fosse uno spettatore di un opera teatrale, è apprezzabile questa commistione. Sono curioso, chissà dove andrai a parare! Un saluto, alla prossima!

      • Grazie mille Antonino, preziosissime osservazioni..
        Mi piace pensare al lettore come spettatore, che spia la vita degli altri da fuori, senza mai arrivare fino in fondo a capire cosa li muova, ma dovendo farsi una sua idea, sempre incerta, a partire da quello che fanno e che dicono.
        Spero che l’interesse rimanga vivo anche per i prossimi episodi.
        🙂

  • Pochi granelli di clessidra, pochi ancora e si sarebbero scontrati contro la muraglia vivente. Un miscuglio inebriante di paura ed eccitazione fluiva nelle vene di Ghidon, pompando il cuore cosi forte da occupare […]

    • Ciao Daniele. Spero tu sappia che andrai incontro a conseguenze inimmaginabili se Ghidon muore 😡 Detto questo inizio il “pappone” alla “Misery non deve morire”/fan psicopatica. Mi piace da matti (non s’era capito) la caratterizzazione di questo personaggio, leggendo mi sono posta diverse questioni. È una ragazzo? E subito, No, come avrebbe fatto a celare l’identità in mezzo ai commilitoni? Mica è un film della Disney! 😂
      Insomma, via andando nel ragionare. Quindi, ti dirò quello che ordino a mia figlia quando gioca a ff e un personaggio ha bisogno di areiz: “rivivilo”!

  • Due ore prima.
    La seconda classe del treno Firenze-Milano era sovraffollata: per qualche disguido tecnico erano stati venduti più biglietti di quanti posti fossero realmente disponibili. Ovviamente ne erano nati […]

  • Carica di più

Marta Borroni

Foto del profilo di Marta Borroni

@martaborroni91

attivo 22 ore, 4 minuti fa
scrittore