Nell’ombra del caos: prologo

Serie: Nell'ombra del caos


Il mondo si è trasformato in una gabbia di bestie dove vige la legge del più forte. Molto presto però, per tutti loro giungerà una nuova apocalisse...

Anno 2099, a seguito delle tre grandi guerre non è rimasto altro che caos nel mondo: la società si è distrutta, tutto ciò che l’umanità aveva costruito è andato perduto in pochi anni. Le città a seguito di queste catastrofi sono cadute nel degrado, la comunicazione fra di loro è inesistente, ognuna lotta per se. 

La popolazione si è dimezzata, ma continua a morire, per malattia, fame o per mano di suoi simili. La poca gente sopravvissuta ha dimenticato cosa fosse l’umanità. Ma dopotutto, nella miseria chi ha il coraggio di restare umano? Il futuro non è più una certezza per nessuno. 

E la stessa sorte l’ha avuta la città innominata: il suo nome è andato perduto con gli anni, così come parte della sua storia, di lei non è rimasto altro che una suddivisione in “zone”. Tra queste vi è il “Primo Rione”, l’unico quartiere della città dominato dall’anarchia. Chaos, un ragazzo di appena diciassette anni, abita proprio in quella zona, sembra essere uno dei tanti ragazzini disgraziati che “infestano” quelle strade. Vive secondo le leggi del Primo Rione, prima di ogni altra cosa vi è il rispetto, l’onore e la forza.

Senza saperlo però, proprio Chaos sarebbe diventato una delle chiavi che avrebbe aperto le porte dell’apocalisse per la città. Un’apocalisse che giungerà per mano di un uomo, dall’intelligenza eccelsa, ma dall’animo folle e vendicativo.

—-

Salve a tutti, benvenuti o bentornati. Se avete letto i miei precedenti racconti, e avete conosciuto le storie di “Luna”, qui invece potete chiamarmi “Dodger”, potrei dire che sono l’esatto opposto. Mi cimento a scrivere un genere che amo molto: il distopico- post apocalittico, ricco di azione, violenza, guerra e poco romantico rispetto alla storia “Le novelle della Luna”. Spero che possa piacervi, ne sarei tanto felice, grazie per aver letto e alla prossima con il primo vero capitolo!

Serie: Nell'ombra del caos


Avete messo Mi Piace3 apprezzamentiPubblicato in Sci-Fi

Letture correlate

Discussioni

  1. “Nella miseria chi ha il coraggio di restare umano?” Una domanda-specchio. Alzando la mano si viene divorati dal riflesso di un ego ben diverso, ricordi l’immagine dell’arrivo di Atreiu innanzi alla Sfingi in La Storia Infinita? Lo specchio che riflette la vera natura di noi stessi. Mi piacciono i racconti distopici e il tuo incipit mi ha vibrato come lo specchio di cui ti ho appena scritto. Un caro saluto, grazie !

    1. Grazia te del commento ❤ il libro che hai citato non ho ancora avuto modo di leggerlo, conosco solo il titolo hahaha 😁

    1. Grazie, anche a me piace molto il distopico! Ci tengo molto a questa storia e non vedo l’ora di pubblicarla 😊

  2. Ciao Dodger, eccomi! Sono già nel mood distopico per via di una Serie TV che sto seguendo, per cui una distopia anche scritta mi aiuta a pensare “si salvi chi può” anche qui. Interessante il tuo dualismo narravito, credo che ti completi. Alla prossima!

  3. Questa svolta narrativa ha un effetto “WOW”. Bellissimo. Veloce. Schizzato. Punk. Poi io sono un fan di Mad Max e quindi sono di parte, non dovrei dirlo ma questo racconto mi è piaciuto parecchio. Sono curioso di sapere come andrà avanti…

    1. Hahaha grazie mille! Anch’io apprezzo molto questo tipo di genere. Ho preferito cominciare con il prologo che spiegasse un po’ la situazione nel primo capitolo 😁