Edizioni Open

LibriCK Edizioni Open COME FUNZIONA

SERIE e LibriCK Scelti per Voi

SERIE e LibriCK Edizioni Open Come Funziona

© 2019  Edizioni Open – Regolamento Chi siamo

  •  « A cosa stai lavorando? » Verso sera Marianne cedette alla curiosità. Nelle brevi visite a Nicolas lo aveva visto scaricare dal computer immagini che per lei non avevano alcun senso logico. « Una ricerca scol […]

    • Ciao Micol, altro episodio affascinante. Assodato che il mostro c’è, che esiste davvero, ora il mio dubbio è: sarà buono? Sarà amichevole? Oppure… mah, mi lascerò trasportare dalla tua losca fantasia, come sempre, con grande trasporto e piacere…

      • Ciao Antonino, come dice una famosa canzone di Jarabe De Palo “Depende”. Dipende dall’angolazione di chi guarda o interagisce con Moo. 😉

    • Ciao Antonino, come dice una famosa canzone di Jarabe De Palo “Depende”. Dipende dall’angolazione di chi guarda o interagisce con Moo. 😉

  • Questa volta però, il mio sguardo, pareva essere distaccato dal mio corpo, come se si fosse elevato al di sopra di quest’ultimo. Mi sembrava infatti di poter osservare la mia figura dall’alto di quel buio […]

  • Per tutta la vita camminiamo su sentieri di montagna che si affacciano su strapiombi.
    Che montagna strana che è, però.
    Mille e mille sentieri, alcuni si incontrano, altri si incrociano, altri ancora si sfiorano m […]

  • Il giorno dopo, in tarda mattinata, ci avviammo verso la ormai famosa casa. Arrivati citofonammo. Prima una volta. Poi un’altra. In fine un’ultima. Nessuna risposta. Mi accovacciai a una finestra per tentare di […]

  • Roberto Diamanti si grattò la testa per la centesima volta mentre mangiava una pizza fredda seduto sul divano del proprio appartamento. Non aveva mai visto una persona essere tanto impassibile di fronte ad un […]

  • La mattina dopo mi svegliai debole e annichilito, la mia notte era stata tempestata da terribili incubi di cui riuscivo a ricordare solo il senso di terrore. Mentre preparavo il caffè mi sforzai di spiegare […]

    • Secondo episodio interessante che prospetta tensione in arrivo.
      Piccolo consiglio: dopo aver scritto lascia passare un po’ di tempo e poi rileggilo a freddo. Questo ti aiuterà a far emergere e correggere piccoli errori (Maiuscole assenti e mancanza di virgolette ad inizio discorso diretto) in modo da rendere ancora più fluida la storia.
      Alla prossima lettura.

    • Wow questa buca diventa sempre più interessante. Secondo me è un portale verso qualche altra dimensione.

  • Isabella è innamorata. Prova quella sensazione unica che toglie il fiato, ciò che solo un forte sentimento può regalare. Luca è l’amore della sua vita ed è il coronamento di un percorso che ha attraver […]

    • Molto bello. Metti bene in luce le problematiche legate allo scorrere del tempo e soprattutto le paure ed i dubbi che minano un rapporto. Sia quello con gli altri, sia il rapporto più sacro di tutti, quello con sé stessi.

  • Quando mi arrivò la telefonata di Sammy stavo osservando soddisfatto la mia immensa collezione di minerali. Risposi. Dopo aver messo il telefono tra la spalla e l’orecchio accesi la mia amata sigaretta ma […]

  • I giorni si trascinano lenti, faticosi e monotoni. Da qualche tempo Helena ha cominciato a dare una mano con le faccende del mercato; si limita a pulire e a sistemare. Hugo aveva pensato di metterla dietro al […]

    • Un altro episodio interessante. Bella la caratterizzazione di Hugo. È bello il gancio con la donna nera come la pece e con la rivelazione riguardo lo status di Helena. Attendo con interesse il prossimo episodio.

      • Sempre troppo gentile, Massimo. La dama nera ci riserverà non poche sorprese e la stessa Helena…vabbè non posso dire niente, questa serie è ancora nelle sue fasi iniziali ed è presto per le rivelazioni più succose. Ahahahah.
        PS Per il prossimo episodio non servirà aspettare tanto.

    • Wow, principessa! qui la storia si fa veramente molto interessante.

    • Hai una creatività davvero instancabile Dario…

    • Uao, che finale! Mi è piaciuto moltissimo. Helena… addirittura una principessa? E chi sarebbe questo nuovo personaggio? Voglio subito il seguito! 🙂 Come avevo pensato, gli episodi fino a questo momento sono stati “introduttivi”: forse inizierà un bel viaggio epico in cui Helena – e non solo – dovrà affrontare di tutto e di più. Anche se stessa? Il suo passato? I suoi ricordi? Chissà! 🙂 Complimenti, attendo il prossimo episodio!

    • Dario, ho letto tutto d’un fiato questo nuovo episodio che mi ha tenuto incollato alle righe fino all’ultima parola.
      Complimenti per la narrazione e i dialoghi, la storia si sviluppa con dei bei colpi di scena e sinceramente logora chi la legge per l’attesa di nuovi episodi.
      Bravo.
      Alla prossima lettura,

      • Ciao Raffaele, e come sempre grazie per aver letto. Rendere la storia scorrevole e mai noiosa è il mio obbiettivo numero uno e se ci sono riuscito ne sono felice. Alla prossima.
        😊

    • Ciao Dario, ho letto i precedenti episodi tutti d’un fiato, ma ho deciso di commentare solo adesso, per non rischiare di essere ripetitivo. Eh sì, perché meriti davvero tanti complimenti, per il tuo modo di immergere il lettore nel mondo oscuro di Helena e soci con descrizioni memorabili, e per i misteri che continuano a celarsi dietro gli occhi di questo meraviglioso personaggio… sono solo una new entry, ma è stato un piacere aver scoperto questo diamante di nome Everblue… Al prossimo episodio…

    • Ciao Dario, i colpi di scena non mancano. La tua serie si prospetta una favola molto moolto dark. Attendo le prossime rivelazioni su Helena e la Mietitrice al suo servizio 😉

      • Ciao Micol, favola dark è una definizione che mi piace, anche se le vicende di Helena e “amici” manterranno sempre una certa dose di verosimiglianza.😊

    • L’episodio offre tante domande e tante seghe mentali al lettore. XD
      Continua cosi, Dario! 😉

  • Il piccolo gnomo, o folletto, o omino di minuscole dimensioni, sbucò dalla carta colorata con uno sbuffo simile a un fischio. Le piccole ali frullarono veloci spandendo tutt’attorno briciole di cacao. Uscire da qu […]

    • Vanessa, hai fatto davvero una magia degna del coniglio pasquale!!! E con questa frase “Non cercare ciò che puoi vedere, scosta il velo che copre il mondo e cerca ciò che non puoi vedere.” hai squarciato il velo di Maya di Schopenhauer e intravisto la vera realtà del mondo, una dimensione che noi, miseri mortali, ignoriamo. Eppure, con la fantasia, quella che tu hai rappresentato egregiamente, abbiamo qualche speranza di cogliere un lampo oltre il velo… complimenti!

      • Antonino che bel pensiero hai scritto 🙈 grazie mille, apprezzo tantissimo queste tue parole! Questo racconto credo sia nato grazie a un’overdose di cioccolata… Una volta che l’ho finito di scrivere ho pensato ‘ma come mi è uscita ora questa storia..?!’ Grazie per esserti fermato a leggerla, mi fa tanto piacere! A presto 🤗

    • Che carino. Scritto benissimo, un racconto molto simpatico. Brava.

    • Un racconto in cui aleggia la magia: ha il sapore di libertà, libertà dai vincoli, libertà di immaginazione. La fantasia domina e rende questa breve storia puro incanto. Molto interessante il richiamo al “velo”, una metafora riuscitissima. Complimenti davvero! 🙂

      • Puro incanto.. Sapere di aver trasmesso un po’ di magia, mi rende felice. Grazie Giuseppe, apprezzo tantissimo le tue parole e ti ringrazio per aver letto questo mio piccolo racconto! 🤗

    • Ciao Vanessa, se fa questo effetto Viva la cioccolata! Anche a me questa favola è piaciuta moltissimo, mi ha ricordato le atmosfere di “Alice nel paese delle meraviglie” 🐰

      • Ciao Micol! Si effettivamente Marlene potrebbe rappresentare in tutto e per tutto un’anziana Alice nel Paese delle meraviglie! Grazie per avermi letto, lo apprezzo tanto 🙂

    • Racconto molto carino, fluido e scorrevole.
      Belle le immagini che crei nel lettore e che hanno la doppia funzione di incollarlo alla lettura e di trascinarlo nella storia.. Pikli sembra proprio di vederlo.
      Brava.
      Alla prossima lettura.

      • Grazie Raffaele, riuscire a mostrare a chi mi legge ciò che ho in testa è una sfida che ogni volta spero di portare a termine e se riesco nell’intento, mi fa un enorme piacere! Grazie per avermi letto e per i complimenti, a presto!!