Edizioni Open

LibriCK Edizioni Open COME FUNZIONA

SERIE e LibriCK Scelti per Voi

SERIE e LibriCK Edizioni Open Come Funziona

© 2019  Edizioni Open – Regolamento Chi siamo

  • Suonavano le campane a Borgo Tasso. I rintocchi si susseguivano uno dopo l’altro. Don. Don. Don. Il vecchio Sam Longstep risaliva adesso Via del Cotone con i suoi trampoli. Don. Don. Don. Ad ogni lampione si a […]

  • Vorrei tanto togliermi Marco dalla testa, come quel tipo di forcine che alla sera non ce la fai più a tenere addosso, e che poi finisci sempre con il strapparti via qualche ciocca di capelli e avere ancora più m […]

  • – Dedicato a Quentin -Nel vasto Gran Canyon in lontananza si poteva veder sfrecciare un’auto che cercava di riposarsi appena possibile. Jack guidava con orgoglio la sua Pontiac GTO color senape, l’aveva comprata […]

    • Caspita, Isabella, che bell’omaggio! Proprio splatter-pulp alla Tarantino 😁 Guai a incontrare Jack, perché qualunque motivazione va bene per attaccare, se non si hanno freni inibitori. Ma alla fine ha avuto quel che si meritava. Ha incontrato un altro fuori di testa, come lui! Brava. Alla prossima.

      • Ciao Cristina,
        grazie. Io adoro Tarantino perché dietro il suo splatter c’è sempre dell’amara ironia. Umilmente mi sono permessa… 😁

  • Erano le 7 ed il primo sole d’ottobre stava sorgendo, spargendo ombre sul muro della mia stanza. Lei se ne stava lì, coperta da un sottile lenzuolo, rinchiusa nel sogno che l’aveva portata a pronunciare quel nome […]

  • Ma è la verità, ti giuro. Quale verità, mi chiedi? Be’, te la dico io.
    Tutti sanno che Napoleone Bonaparte, dopo Waterloo, fu arrestato dai britannici. Lui avrebbe tanto voluto fare un viaggio dall’Alaska fino a […]

  • Sui rami di Witcham Street, al buio della notte più oscura e quasi maligna, un grande gufo si desta solitario. Il suo lamento è grottesco e tetro. Forse sta cercando qualcosa, vuole te. Torce il collo, le sue  pi […]

  • Porto di Genova, settembre 1927

    Erano trascorsi sette anni da quando Edmondo si era recato alla Capitaneria di Porto per iscriversi alla categoria della Gente di Mare. Aveva iniziato la sua carriera come mozzo […]

    • Del racconto mi ha parecchio incuriosito il titolo. Bene, adesso so cosa sta a significare 🙂

    • Ciao Kenji, ti ringrazio per avermi seguita fin qui! Nei miei racconti, tralasciando il mio stile a volte troppo triste e nostalgico (non posso farci niente😅proietto in essi ciò che sono), cerco sempre di inserire elementi reali, particolari che abbiano evidenze storiche, o eventi verificatisi davvero. Proprio a tal proposito, ti anticipo che il prossimo episodio sarà interamente dedicato a fatti realmente accaduti (piccolo spoiler😅).
      Nel frattempo mi dedicherò alla lettura della tua serie! Un bacio

  • Ho iniziato a vedere i colori nella mia mente all’età di 35 anni, quando ho iniziato a dipingere quei quadri maledetti. Vedevo le iridescenze spettrali e i contorni nei fiori e nelle foglie che pitturavo senza l […]

  • Sono solo voci, dentro la mia testa. Non è vero niente. Niente. Perché io sono pazzo e quel che racconto non ha valore.
    Eppure talvolta mi sorprende un fastidio. Che non è proprio… fastidio. Insomma, è anche un po […]

    • Ciao Cristina,
      quel “forse” alla fine ha reso l’idea di come potrebbe essere andata la vicenda veramente. Io spero nei Caraibi. Divertente 😊

  • Erano le 11 passate quando lessi il messaggio. Un’ora intera era passata da quell’inascoltata richiesta di aiuto. Non una parola di più. Non potevo sapere ne tanto meno immaginare cosa le fosse successo. Pres […]

    • Ciao Riccardo, in pochi frame hai saputo trasmettermi la giusta tensione, intensità e paura del tuo protagonista. Una breve trama ben architettata a mio parere con una conclusione amara che mi ha piacevolmente sorpreso. Un saluto, alla prossima!

    • Ciao Riccardo, l’idea di base è accattivante e mi ha catturato fino alla conclusione. Mi è piaciuto il ritmo frenetico dell’intera vicenda. Una pillola thriller niente male.

  • Carica di più