Anche a Dio piace Fantozzi

Io sono Dio. Se vi pervade un senso di inquietudine, di confusione o smarrimento; non preoccupatevi, significa soltanto che i vostri occhi ci vedono bene. 

Fatemi il piacere. Non c’è bisogno che scomodiate auliche forme o immagini religiose di ogni genere, non abbandonatevi a crisi mistiche, l’unico che poteva fregiarsi di tale onore è stato il nostro caro ragionier Ugo Fantozzi. 

Credete di conoscermi  rievocando ricordi ma non si può conoscere qualcuno solo per sentito dire, altrimenti perché scrivervi? Abbiate fede (scusate il gioco di parole) di motivi ce ne sono più di uno, il principale: vi siete dimenticati di me o, per lo meno, così immagino visto che sono positivo . Mi avete rilegato in un angolo pregando che scomparissi, in favore di cosa? (Non iniziate a fantasticare immaginandomi come un vecchio barbuto su un trono che vi punta il dito contro) Non fraintendetemi, vi posso capire. Denaro, successo, fama ammalierebbero chiunque e, in effetti, chi dice di rappresentarmi potrà spiegarvelo molto meglio di me. Vi affannate come un cane che cerca di mordere la propria coda, con gli occhi verso il basso non riuscite a vedere a cosa andate incontro. Avete scelto la vostra via per cui vi chiedo di non lamentarvi; da qui si sente di tutto e le vostre lacrime di coccodrillo iniziano a darmi fastidio. Ma chi prendo in giro, è dall’inizio dei tempi che vi sopporto e non posso fare altrimenti. Siete adolescenti che litigano a chi è più forte, discriminate perché vi sentite più importanti, combinate disastri su disastri e le mie parole continuano a essere vane. Comunque sia, Sono qui e continuerò a parlarvi senza sosta per il resto dell’eternità o, almeno, fin quando morirò.

Tutto qui, so che vi aspettavate risposte ma mi ascoltereste? Non avete neanche il tempo di guardarmi in faccia la mattina o la sera prima di andare a letto. I vostri occhi quanto si soffermano sullo specchio? Quanti di voi hanno veramente compreso che Io sono colui che sta leggendo queste poche righe. Se volete delle risposte non dovete far altro che parlare con me.

P.S. Se ti stai chiedendo perché Dio dovrebbe citare il ragionier Ugo Fantozzi allora hai più strada da fare di quel che pensavo.

Avete messo Mi Piace1 apprezzamentoPubblicato in Narrativa

Letture correlate

Discussioni

  1. Credo che un monologo di questo tipo non suonerebbe fra le labbra del vero “Dio”. Quello senza razza e religione 🙂 p.s. nutro parecchia simpatia per il buon Ragioniere.

    1. Caspiterina, maledetto correttore automatico! Non Stonerebbe !!!