Lo spettro del colore

Ho iniziato a vedere i colori nella mia mente all’età di 35 anni, quando ho iniziato a dipingere quei quadri maledetti. 

Vedevo le iridescenze spettrali e i contorni nei fiori e nelle foglie che pitturavo senza la benché minima curiosità verso quei quadri e quelle figure. Io dipingevo ma mi sentivo inutile e senza forze. Il mio volto era violaceo come se qualcosa dall’altro lato del mondo mi avesse picchiato a sangue. 

Non dipingevo mai fuori in cortile ma sempre nella mia umida cantina, sporca come era sporca la mia anima ormai votata alle cose oscene e tetre. Il mondo mi stava abbandonando. 

Non ricordavo più il mio nome, che ora scrivo con mani tremanti… ora si che lo rammento. Christian Selfer. 

Vi starete chiedendo come ho fatto a non morire… Dio mi ha aiutato. Lo stesso Dio che mi ha messo alla prova e che sapeva che ce l’avrei fatta. Avrei vinto io contro il male. Potrete non credermi ma ciò che vi sto raccontando è la pura verità. Beati coloro che non hanno mai visto il diavolo in faccia travestito da angelo! 

Io ho visto… qualcosa e qualcuno in quei colori terrificanti. Non mi lasciavano dormire e sembravano essere usciti dalle mie tele.

Maledico il giorno in cui ho iniziato a donare tutta la mia vita all’arte. Ora sono quasi cieco e ho 90 anni e presto Dio si prenderà la mia anima. Spero che interceda per me… 

Non ho paura della morte bensì di dormire.

Quando chiudo gli occhi lo vedo. Li vedo. Gli spettri del colore mi avviluppano e mi stordiscono allora mi alzo e vado a vomitare. 

Il bagno è attaccato alla camera da letto, le luci sono sempre accese perché ho paura di dormire al buio. A volte sento dei rumori nel mobile, specialmente nell’armadio alle 4 del mattino precise. 

Ci ho fatto l’abitudine. Sono anni e anni che convivo con questo disordine mentale e oftalmico. 

I colori non vogliono sparire.

Mi addormento con il rosario tra le mani, tremando.

Una risata malefica mi giunge dal bagno.

Non posso far altro che pregare Dio. 

Avete messo Mi Piace2 apprezzamentiPubblicato in Narrativa