Devi accedere log in o pubblicare sulla bacheca di questo utente

  • Ventinove anni fa…“Sei proprio un pollo Little Rob!” Chuck Morrison rise e sferrò un calcio sulla schiena del ragazzino rannicchiato in terra, il quale emise un gemito soffocato. “Che fai ancora lì? Alzati […]

  • Guilliman soffiò sul bordo della tazza colma di caffè bollente e diede un’occhiata alla stanza degli interrogatori, attraverso il grande vetro della minuscola sala attigua. Solitamente lui si trovava sempre dal […]

    • Ciao Daniele, che sorpresa! Un vero colpo di scena finale 😀
      Pensavo che la serie si fosse conclusa con il 10 episodio ed ecco che oggi ne trovo un altro! La chiusura del cerchio è perfetta e mi chiedo quali incubi attendono il detective. Temo che Alex tornerà a fargli visita. Detto questo, attendo la prossima serie 😉

    • Ciao Micol, grazie mille! La seconda stagione sta arrivando… Il povero Guilliman non sa cosa lo aspetta!!! Grazie ancora e a presto!

  • Adam Longfellow diede uno sguardo all’orologio e chiuse il laptop che teneva sulla sua scrivania. Dopo la telefonata del capitano di polizia John Vanhoer, ricevuta circa due ore prima, si era illuso di riuscire a […]

    • Ciao Daniele, l’ho praticamente divorato 😀
      Mi piace molto la caratterizzazione del tuo detective, Patrick Guilliman, e spero vorrai regalarci altri dei suoi casi. E’ un personaggio stimolante, le sue percezioni quasi extrasensoriali invitano il lettore a volerne sapere di più, su di lui. Posso sperare in un’altra serie?

    • Ciao Daniele, che bell’episodio davvero, suspense e tensione sono palpabili soprattutto nelle confessioni di Carlson… mi piace molto questo thriller psicologico, e non puoi lasciarci così! Confido davvero nella seconda stagione, anche perché c’è tanto da scoprire! Una bella serie condotta egregiamente, davvero i miei complimenti! Alla prossima!

  • “Sei forse impazzito!?”
    John Vanhoer era scattato in piedi facendo sobbalzare la scrivania e mandando all’aria alcuni fogli che caddero fluttuando sul pavimento.
    Scuoteva la testa, poi guardava il detec […]

    • Siamo ormai all’epilogo, questo episodio è stato interlocutorio, ma che ben caratterizza il rapporto tra Guilliman e Vanhoer. A questo punto, non vedo l’ora di scoprire quale colpo di scena mi riserverà il finale😁!

  • Guilliman si strinse nel suo parka e infilò le mani nelle tasche chiedendosi se avrebbe mai smesso di nevicare.
    Neri era in ritardo.
    Accidenti a lui! Pensò.
    Sarà rimasto incastrato fra le gambe de […]

    • Ho letto tutta la serie d’un fiato! Vorrei essere capace anche io di scrivere qualcosa su dei detective! Mi piacerebbe moltissimo… Continuerò a leggerti. Spero che il primo episodio della mia serie venga presto pubblicato

      • Grazie mille Sara! Nei prossimi episodi ci saranno grandi novità ma non ti anticipo nulla! Non vedo l’ora di leggere la tua serie e ti farò sapere! A presto e buone Feste!

    • Ciao Daniele, ho recuperato tutti gli episodi, e devo dire che mi piace assai😁! Innanzitutto il tuo detective è un personaggio accattivante, che mi ha preso immediatamente, soprattutto negli scambi con Neri, davvero ben fatti. E poi la trama, sembrava tutto scontato, e invece ecco la variabile impazzita, ossia Carlson e la doppia personalità… Adoro i dialoghi impostati, sempre ottimamente caratterizzati, a mio gusto ovviamente 😁! Insomma, aspetto nuove, terrificanti, illuminanti, rivelazioni! Un saluto, a presto!

  • Il saloon era pieno di gente a quell’ora. Avventori da tutte le parti della cittadina, affollavano il bancone umido di whisky e più della metà dei tavoli erano allestiti per il gioco d’azzardo.
    Le voci si mesco […]

    • Ciao Daniele, è la prima volta che mi trovo al cospetto di un western qui su Open, e devo dire che mi sono ritrovato in quel saloon, hai saputo ben riprodurre la scena, i dialoghi, mi sembrava di vedere un film vecchia maniera😁! E poi… e poi mi sono ritrovato con qualcosa di simile all’horror, mi hai piacevolmente sorpreso, perché ovviamente mi aspettavo un duello vecchio stile! Un bel racconto davvero tracannato in un sol sorso come un bel bicchierino! Un saluto, alla prossima!

    • Grazie mille Antonino. Non riesco a fare a meno delle tinte horror 😂 le devo mettere ovunque poveri i miei personaggi!!! Grazie davvero tanto e a presto!

  • L’acqua scivolò dapprima fra i suoi capelli increspati, proseguendo lungo le linee del collo, delle spalle, della schiena e poi giù fino alle caviglie.
    Patrick Guilliman provava una piacevole sensazione sotto la […]

    • Ciao Daniele, mi accorgo ora della tua serie e chiedo venia, perché questo episodio mi è piaciuto da matti, a cominciare dalla forte sensualità di Tracy (per un attimo mi sono identificato col detective e col suo restarci male al mancato bis😅), i dettagli legati alla psicologia denotano una conoscenza del settore che è una cosa che mi piace, fatto con accuratezza, e poi l’incubo, davvero avvolgente, capace di trasmettermi tutta la tensione del protagonista! Devo recuperare il resto, li considererò dei prequel😁😁😁, ma mi si prospetta una lettura davvero cupa e interessante😃! Un saluto, alla prossima!

      • Grazie Antonino! Sono davvero contento che ti stia appassionando. I personaggi stanno ormai stanno sviluppando le loro personalità e caratteristiche, a breve mi cacceranno via ahahahah!!! Alla prossima e grazie ancora!!!

  • Tom Brady arrestò il carro davanti all’obitorio e scese affondando gli stivali nel fango umido. 
    Era piovuto tutto il giorno, ma ora il cielo plumbeo lasciava intravedere le luci rossastre del tramonto.
    Era ora […]

    • Ciao Daniele, è un racconto horror che ho apprezzato molto! Descrizioni suggestive e accurate accompagnano dialoghi e situazioni ben caratterizzate, ed è scorrevole e piacevole. Ambientazioni d’altri tempi, di respiro ottocentesco direi, un horror psicologico ben scritto che ti lascia a bocca aperta sul finale! Ho davvero avvertito inquietudine e curiosità nel leggere passo dopo passo, davvero complimenti! Un saluto, alla prossima!

      • Ciao Antonino, ti ringrazio! Sono felice che ti sia piaciuto e mi fa piacere di essere riuscito a trasmettere quel tipo di atmosfera. Era proprio il mio obiettivo principale!
        Grazie ancora e buona scrittura/lettura!!!

  • “Ha mai seguito una terapia, professore?”
    La voce del detective Patrick Guilliman si perse fra il piccolo dedalo di stanze dell’appartamento di Robert Carlson. Un attico di due piani, in un elegante quart […]

  • Daniel Neri alternava lo sguardo fra la strada davanti a lui e lo specchietto retrovisore. Gli agenti Moore e Dole, all’interno della volante, lo seguivano diligentemente. Neri riusciva anche a scorgere Carlson, s […]

  • August Bell, infilò le mani nelle ampie tasche laterali del giubbotto blu, in tinta con i pantaloni cargo, che completavano la divisa di servizio. Uscì con aria mesta dalla caffetteria, inseguito da un forte o […]

  • “Avevi mai visto una cosa del genere?”
    Neri osservava il suo mentore negare con la testa.
    “Voglio dire, ne ho viste di cose, nell’Esercito, ma questo…”,
    “Già”, anche Guilliman aveva servito sotto le armi e aveva […]

  • Il ragno occupava l’intero spazio della camera. Enorme e nero, il gigantesco aracnide osservava, con i suoi molteplici occhi, l’uomo che dormiva sotto di lui. La fronte crucciata e gli occhi che si muovevano sot […]

  • Carica di più

Daniele Baldestein

Foto del profilo di Daniele Baldestein

@darkdan

attivo 2 giorni, 19 ore fa
scrittore