Dormire in metro

Ep. 1 della Serie: Agente Drago Rosso

Raimondo Corvero scende sotto la metro con le scale mobili. I muri sono tappezzati con le solite pubblicità, ma gli occhi si posano sul ritratto…

Sognando la realtà

Ep. 6 della Serie: Sognando la metro

Una brusca frenata, buio, urla, rumore, strepiti, pianti di bambini spaventati, Arthur si svegliò di soprassalto. Era a terra sdraiato sul fondo della carrozza della…

Morgana

Ep. 5 della Serie: Sognando la metro

Fidatevi di me io sono Morgana! La vostra metropolitana! Viaggiate sicuri con me verso il vostro futuro! Ginevra fu destata da questo jingle, lo conosceva…

Il Mago

Ep. 4 della Serie: Sognando la metro

Dal fondo dell’immensa sala il mago, nascondendosi tra gli innumerevoli arazzi guardava. Anzi forse è meglio dire studiava attentamente il giovane cavaliere, senza macchia e…

Il Cavaliere

Ep. 2 della Serie: Sognando la metro

Altero e maestoso si stagliava davanti a lui il portone. La scalata era finita, tutto dietro di lui si era dissolto. Non c’era più strada,…

La Principessa

Ep. 3 della Serie: Sognando la metro

«Che giornata, sono distrutta», pensò Ginevra, mentre prendeva posto in fondo alla metro. «Non ne è andata giusta una. Oggi, sono talmente stanca che rischio…

Prologo

Ep. 1 della Serie: Lab: Il Richiamo

Stazione Garibaldi, Napoli, ore 19:08 Pietro Bianchi odiava la Linea 1 di Napoli, specie nell’ora di punta. Essere il predestinato maledetto, come amava definirsi in…

La serva 

Questa è un’opera di fantasia, e come tale va presa. Spero sia una lettura piacevole. *** Perché mi trovo qui? Tutto questo è assurdo! Costretti…

La principessa e il cavaliere

Ep. 1 della Serie: Sognando la metro

«Che giornata, sono distrutto» pensò Arthur, mentre prendeva posto in fondo alla metro. «Non ne è andata giusta una oggi, sono talmente stanco che rischio…

Scendo alla prossima.

L’orologio segnava le 18:30. Ero su quella metro da pochi minuti ma riuscivo già a godermi appieno quel senso di pace che mi cullava in attesa…

Battaglia incompleta 

L’uomo avanza con fare sicuro, calpestando fango e melma con i propri stivali. Il giorno è quasi nato, silenzioso e freddo come poche altre volte.…

Mia sorella

Mia sorella è nata con me, mi ha accompagnato sempre. Una corsa lungo il tempo con lei che mi guardava da lontano però, era più…

Il mio momento

Sono ancora qui, appena uscita da lavoro ho corso in fretta per prendere la prima metro disponibile per tornare a casa e correre da lui.…

Sotto il cielo grigio di Milano

Roberto attraversò il tunnel che l’avrebbe portato alla banchina di corsa: la notte prima non era riuscito a prendere sonno per colpa del temporale. Una…

Il silenzio eloquente

Non ci sono riuscito. In mezzo ai miei colleghi mi sono sentito stupido. Perché mi manca la spregiudicatezza che hanno loro? Perché devo vergognarmi di…

Argento

Dopo una difficile giornata di lavoro, Dino Maffettoni non vede l’ora di infilare le pantofole e spaparanzarsi sul divano di casa. Nella stazione della metropolitana,…

Il colloquio di lavoro

Un Malox mi serve urgentemente un Malox!  Il mio stomaco brucia, perché non sono nata maschio! Ogni volta mi accingo a presentarmi ad un colloquio…

Bello come te

Dormi papà, che sei stanco. Mio fratello ti ha tenuto sveglio tutta la notte, con quei dentini malefici che spuntano. La mamma ha fatto il possibile…