Io; Noi. 

Serie: Gli Spostati

  • Episodio 1: Io; Noi. 

Sicilia, primavera 2014. Era un pomeriggio mite e soleggiato come tanti e mi trovavo in palestra come mia consuetudine; solito posto, solita ora, soliti esercizi… . Mi alzai noiosamente dalla cyclette perchè avevo finito  ed andai a prendere la mia bottiglietta d’acqua per dissetarmi in quanto l’avevo poggiata sul tavolo apposito. Vidi avvicinarsi a me un bel ragazzo alto e dai capelli folti, neri e ricci con corporatura massiccia che mi salutò e pure lui prese la sua bottiglia d’acqua per bere, io risposi sorridendo. Nel frattempo fui attratta da un ragazzo alla mia sinistra bassino, carino, con gli occhi chiari e dal sorrisetto malizioso lui era su una sbarra in alto e gli dissi scherzosamente: “Ehi ciao Tarzan!” mentre ero ancora vicino al tavolo dove avevo appoggiato la mia bottiglietta d’acqua per dissetarmi. Il ragazzo moro e riccio era sempre vicino a me e non appena salutai “Tarzan” lui iniziò a parlarmi con entusiasmo, mi raccontò mi mi seguiva da anni sul social network per le mie poesie. Io ero entusiasta di ciò, non mi sarei mai aspettata di conoscere un mio follower in palestra! Tarzan nel frattempo si avvicino per presentarsi e scoprì che loro due erano amici. Dopo una breve e simpatica chiacchierata ci scambiammo i contatti per rimanere in contatto. Andavamo in palestra nello stesso orario per vederci ed era un gran divertimento! Diventammo tre amici inseparabili. La nostra prima uscita in trio fù in una villa romana delle nostre zone sicule, mi ricordo che ci andammo con l’automobile di mio padre e guidai io! L’imbranata per antonomasia alla guida! Che se riesco a superare i 60 Km/h è un miracolo! Cantando canzoni random e dai vari generi dalla mitica “Rosa Balistreri” a “Lana Del Rey” passammo ore beate all’insegna del sorriso e dell’amicizia. Tarzan però era sempre più nel mio cuore e fu con lui un’amicizia di quelle che vorresti non finissero mai, di quelle che la passione ti travolge ogni millimetro di mente, cuore e pelle. Perchè non era amicizia o forse si? Oppure amore? Cosa era? Non lo so più. So solamente che io gli ho voluto bene veramente. 

Ti piace0 apprezzamentiPubblicato in Amore, Narrativa

Letture correlate

Discussioni