Rettili mutanti vs. fiori carnivori

Erano due orde contrapposte, una più brutta dell’altra, ma anche una più bella dell’altra.

Da un lato c’erano queste creature simili a dinosauri, solo che avevano molte più zampe del normale, avevano becchi di uccello, occhi di insetto, pellicce da mammifero. Sbavavano, non vedevano l’ora di caricare e gettarsi a capofitto nella mischia.

«Bello, molto bello!».

Dal lato opposto, si vedeva come un prato fiorito, solo che questi fiori, più che muoversi all’unisono grazie a delle folate di vento, si contorcevano ognuno come voleva perché, il motivo, era che erano fiori animati da un qualcosa di maligno. I petali e le foglie erano irti di spuntoni e sbavano acido. Erano fiori che volevano qualcosa nelle loro fauci.

«Cavoli, bellissimo!».

Le due orde stettero lì a fronteggiarsi, poi dopo un attimo ancora più lungo, una stasi dilatata come se si dovesse arrivare a uno sbuffo di impazienza, gli schieramenti si gettarono all’attacco.

«Mi vengono in mente i Pokémon» rise.

Anche i rettili mutanti e i fiori carnivori risero, ma più per la gioia che stavano per scannarsi.

Dunque, le prime file arrivarono a scontrarsi e scoppiò il combattimento.

«Vediamo… vediamo un po’… dannati comandi!».

La battaglia si infittì di crudeltà e ferocia. I rettili mutanti staccavano foglie e petali dai gambi, mentre i fiori carnivori non ci stavano e sputavano getti di acido che ustionavano i rettili.

«Sarebbe bello assistere a questo spettacolo dal vivo».

Dopo un momento che parve che i rettili mutanti stessero per vincere, i fiori carnivori reagirono spingendo via i loro nemici e di lì a poco il suolo si ritrovò disseminato di cadaveri che poi si dissolsero nelle sabbie virtuali.

«Ora vediamo un po’… devo reagire!».

I fiori carnivori continuarono con la loro offensiva e spezzarono in due lo schieramento antagonista. Allora, si misero a circondare i rettili mutanti e uno a uno li uccisero tutti. Di nuovo, i cadaveri si dissolsero nelle sabbie virtuali.

«Oh, no! Ho perso» sbottò Fabio leggendo la scritta GAME OVER. La prossima partita, in quel videogame, avrebbe tenuto i fiori carnivori. Adesso aveva da pensare ai compiti, non a “Rettili mutanti vs. Fiori carnivori”.

Avete messo Mi Piace3 apprezzamentiPubblicato in Sci-Fi

Letture correlate

Discussioni

  1. Ma tu pensa che io fino all’ultimo stavo pensando a un videogioco! In questo periodo sto giocando a Destiny 2, poi mi hai svelato il finale. C’è una parte creativa molto importante in te, spero tu possa aprire nuove vie