Delirio

Serie: Terrore sotto terra #2STAGIONE


Quando se ne rese conto si sentì svenire. Emily deglutì. Aveva annusato per pochi istanti l’odore del terreno in superficie ed ora, a distanza di giorni, stava iniziando a fare effetto. Sentiva come qualcosa riempirla di felicità.

Emily: In fondo sono contenta, tu non credi?

Liz: Per cosa?

Emily: Come per cosa? Per tutto questo! Niente più giorni e giorni a tagliare e cucire, tagliare e cucire sempre…

Il gruppo smise di camminare.

Liz: Non posso crederci…

Michael: Infetta? – estrasse il fucile in contemporanea con Clark.

Liz: Macché! Sto solo spiegando un punto di vista! È meraviglioso questo isolamento dal male del mondo!

Michael: Falla fuori.

Paul fu più veloce, disarmò Clark e lo sgozzò. Tutti rimasero allibiti.

Emily: Ma cosa combini? Sarei stata veramente in pace nella morte! Lì sì che non mi sarei più resa conto di tutto il male del mondo!

Paul: Finirò in prigione a vita probabilmente, non mi faccio problemi a tradirvi se minacciate colei che mi ha salvato la vita. Io vi servo così come Desmond.

Michael: Forse solo uno di voi due è realmente necessario…

Mark: Non è questo il momento. Basta! Calmiamoci tutti!

Liz: Lasciate me ed Emily indietro, la controllerò io.

Desmond: Assolutamente no! Dobbiamo procedere.

Flashback.

Gli dispiaceva, era veramente rattristato per Mark d’altronde erano cresciuti insieme.

Michael: Il progetto G.H.Y.R. sembra essere fallito. Sam ci aveva dato un ordine ben preciso nel caso non ricevessimo altre sue comunicazioni. Entriamo, facciamo uscire Isedalh ed uccidiamo tutti.

Mentre smetteva di rimuginare, il gruppo arrivò ad un portone nero.

Hubert: Io rimarrò fuori con Liz per controllare Emily.

Mark: Mi sembra un ottima idea.

Il gruppo entrò nella stanza. Ovale e totalmente bianca. Dei rumori fecero voltare Amy. Mani robotiche erano intente a concimare delle piante. L’odore la raggiunse.

Amy: E se tutto ciò fosse un bene?

Strappò l’arma dalle mani di Desmond.

Paul: Siamo arrivati così vicini!

Michael: Troppo.

Mark vide l’amico voltarsi e sparare a Paul.

Nel frattempo.

Terminò di costruire il “tramite”. Isedalh entrò nel robot, emanava le spore in grado di far delirare gli individui. Sarebbe uscita da quel luogo in un modo o nell’altro.

Serie: Terrore sotto terra #2STAGIONE


Ti piace0 apprezzamentiPubblicato in Horror

Letture correlate

Discussioni